NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

CONFINDUSTRIA ANCMA : E-bike Codice della strada Controlli e Sanzioni Ottobre 2018

ancma

A beneficio dei nostri associati, riportiamo la cicolare della Segreteria Tecnica di Ancma in merito ai giusti requisiti di utlizzo di bici con pedalata assistita. 

 

" Caro Amico,

ti scriviamo per metterti al corrente di una situazione che potrebbe mettere in difficoltà il mercato delle e-bike e l'incolumità degli utenti.

Ci riferiamo al fenomeno della vendita di biciclette elettriche che non rispettano la Legge Europea sull’Omologazione dei veicoli a due ruote a motore e il Codice della Strada Italiano.

Sappiamo che si vendono veicoli elettrici da 350W e 500W venduti con il nome "bicicletta a pedalata assistita" che in realtà sono veri e propri ciclomotori.

Veicoli con velocità maggiore ai 25Km/h e potenza nominale superiore ai 250W, indipendentemente dalle dichiarazioni tecniche, cartacee o sul web, non rientrano nella classificazione di pedalata assistita ma in quella dei ciclomotori.

Rientrano in tale categoria anche quando la propulsione non è grazie alla pedalata ma all'acceleratore.

Infine, anche le modifiche effettuate post vendita, non permettono più al veicolo di essere una bici.

Ci troviamo di fronte a ciclomotori e come tali vanno omologati.

Di recente sono aumentati il numero di incidenti stradali causati da questi mezzi e la stampa ed i politici cominciano ad interrogarsi su questo fenomeno.

Sono già in corso controlli, sulla rete di vendita e on line, da parte del Ministero e anche ANCMA si farà promotrice di campagne di informazione presso le istituzioni e le amministrazioni locali.

Ci sembra inoltre utile informarti che un commerciante trovato a vendere una ebike non a norma è perseguibile per frode al commercio, per il fatto che vende come bici un mezzo che invece è un ciclomotore e andrebbe omologato.

Ti invitiamo a diffidare dei fornitori che ti propongono biciclette a pedalata assistita che non rispettano i 25 km/h, abbiano l’acceleratore e una potenza superiore a 250 watt.

Comprendiamo infine che a volte sia l'insistenza del cliente finale a indurre il rivenditore ad eseguire una modifica al prodotto.

Ti suggeriamo di rifiutarti informando il cliente che oltre a perdere ogni forma di garanzia sul prodotto rischia il sequestro del mezzo e multe molto salate di migliaia di euro.

Crediamo, con questa lettera, di averti dato elementi sufficienti per comprendere che il dilagare di questo fenomeno sia solo un fattore di elevato rischio allo sviluppo delle e-bike da un lato, dall’altro ci è sembrato utile metterti al corrente delle azioni di controllo attualmente in atto da parte degli organi preposti.

Certi che comprenderai l’importanza di questa lettera Ti inviamo i nostri,

Cordiali saluti.

La Segreteria Tecnica di Ancma " 

Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori 
Via Antonio da Recanate, 1 
20124 Milano 
Tel:  02.67.73.51.1

LEGGI NOTIZIA ALLA  FONTE:

 http://ancma.mailmnsa.com/nl/link?c=4s&d=1l&f=1&h=34gclmno78rbltv7n9mmeqnlag&i=5nh&n=60&ogtitle=E-bike.+Codice+della+strada.+Controlli+e+Sanzioni.&ogtype=article&s=wv&sn=60

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

logoTempoSport

IL CICLISMO AMATORI

CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2

logo EFCS

CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy