NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

3^ prova MTB Agro Pontino Ciociaro – una festa che continua - nella Sughera San Vito (Monte San Biagio LT)

TERRACIRCE BLUE BIKERS

 IL SINDACO DI MONTE SAN BIAIGO PORTA I SALUTI DELAL CITTA

64838600 2248494071898508 6923899808465813504 n

il podio dei Senior 2 con il vincitore assoluto Pensiero

65156169 2264555783598904 221927647448399872 n

 Con la perfetta organizzazione della Asd Blue Bikers Terracirce e l’accoglienza dell’amministrazione Comunale con il Sindaco Federico Carnevale e Vice Arcangelo Di Cola, ha avuto luogo a Monte San Biagio un’altra giornata di festa dello sport con la 5^ Edizione Monte San Biagio “Sughereta San Vito”. La gara si è sviluppata interamente in un bosco di quercia da sughero (Quercus suber) che caratterizza l’omonima valle - contornata dalle colline dei monti Ausoni –  ricca di un eterogeneo sottobosco costituito da essenze tipiche degli ambienti mediterranei che da ospitalità a numerose   specie di uccelli e mammiferi.

Essendo la sughereta attraversata da numerosi sentieri di lunghezza variabile facilmente percorribili, ha permesso agli organizzatori di ricavare un circuito altamente tecnico e spettacolare   all’ombra della calura estiva ricevendo l’apprezzamento di tutti i concorrenti.Una sessantina i partecipanti   che si sono presentati all’ormai tradizionale appuntamento “montecellano” , i quali, prima della partenza, hanno onorato la memoria di Marco Morini e Antonio Imperato, amici di CSAin che ci hanno prematuramente lasciato, di cui il Presidente Saccoccio ne ha ricordato il loro impegno nell’Ente.

La gara, ancora una volta, ha avuto come protagonista Giovanni Pensiero che ha subito preso la testa della gara, inseguito a pochi secondi dalla coppia Giuseri e De Santis, difatti solo all’ultimo giro riuscirà a distanziali di quel tanto che, solo negli ultimi chilometri gli permette di godersi la vittoria. Ottima anche la prova di Iacovacci, saldamente in quarta posizione, con Panzarini che agguanta la quinta posizione assoluta solo all’ultimo dei cinque giri previsti. Paolo F. Papa precede Pasquale Russo che conclude in settima posizione, il quale, correndo nei luoghi di casa,   visibilmente commosso dedica la giornata di sport e di festa ai suoi affetti più cari.  Pregevole la prova di Mirko Pannone, portacolori della Asd organizzatrice e curatore tecnico del percorso che, con la sua ottava posizione vince la propria categoria S1. Mentre il V.P. Elvisio  Di Crescenzo ha preso parte alla gara ma, senza velleità agonistiche, con lo sguardo rivolto essenzialmente a vigilare in sella alla sua bicicletta sugli aspetti logistici, con altri innumerevoli ed attenti soci dislocati lungo i cinque chilometri del circuito, con    Daniele Savelli che per l’occasione, ha sacrificato la sua voglia di pedalare, assicurando il proprio supporto al servizio Sanitario della CRI,    con il Presidente Ennio Tullio accorto a curarne il coordinamento generale.

Nell’area appositamente attrezzata,   i partecipanti, oltre   tonificarsi tramite   una apposita  struttura di docce da campo disposta per l’occasione, sono stati accolti dai soci della Blue Bikers e relative signore, per un rigenerante   pranzo, all’ombra di una struttura appositamente preparata.La cerimonia si è conclusa con la degustazione di un variegato buffet di dolci preparati dalle Signore “Blue Bikers”, preceduto   dalle premiazioni   di giornata, nel corso delle quali sono state espresse, da parte dei concorrenti ed amici,   le felicitazioni al Presidente Ennio Tullio per la sua imminente partecipazione alla storica randonnèe Parigi - Brest - Parigi.  

CLASSIFICA: https://www.speedpassitalia.it/sp-gara/xc-sughereta-san-vito/classifica-assoluta

A cura di Ufficio Stampa e comunicazione Csainciclismo  

 Rassegne fotografiche: 

https://www.facebook.com/pg/CircuitoAgroPontinoCiociaroMTB/photos/?tab=album&album_id=2264657393588743

https://www.facebook.com/loreto.grimaldi.1/media_set?set=a.2844656808909622&type=3

https://www.facebook.com/cestra.vincenzo/media_set?set=a.10219146484912153&type=3

https://www.facebook.com/pg/atletica.monticellana/photos/? 

  L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: 1 persona, è in bici, bicicletta, spazio all'aperto e natura Pasquale Russo intervistato allarrivo dal Pres. Saccoccio

larrivo vittorioso di Pensiero 

Bufalini

 PARTENZA 1

 

Stampa

LATINA: Giornata di Festa a Itri (LT) per la 2^ prova AgroPontino Ciociaro MTB

LE RAGAZZE DEL MONTE RUAZZO

I RINGRAZIAMENTI AL GC MONTE RUAZZO 

I SALUTI DI CHIARA FABIETTI TA IL PRESIDENTI SACCOCIO E MESCHINO CON dI BIASE E ADIPETRO

 un passaggio tra i vigneti

 64325247 2284009191634994 5710942005454962688 n

fasi di gara

PENSIERO VINCITORE DELLA MANIFESTAZIONE  UNA DELLE PREMIAZIONI DEI GIOVANI CON IL MAESTRO LUCA ADIPIETRO

 IL GRUPPO TRA LE VIGNHE

LIMPIANTO DDI RIFRIGERIO 

64583542 2284015548301025 7430438939866955776 n

 

Per parlare del Trofeo Monti Cecubi MTB, 2^ prova AgroPontino Ciociaro, basterebbe pubblicare la rassegna fotografica che, più di ogni parola, rappresenterebbe la straordinaria giornata di sport e amicizia che il G.C. Monte Ruazzo ha fatto   vivere tra le vigne dei Monti Cecubi, nell’oasi dell’azienda http://www.monticecubi.it/, il tutto in perfetta sinergia con Chiara Fabietti,  enologo e coordinatrice dell’azienda vinicola della famiglia Schettino, il   G.C. Monte Ruazzo, la Asd Aurunci Cycling, l’EPS CSAin e FCI. Con Stefano ed Ernesto, anime vitali della manifestazione,  onnipresenti sia come membri dell’organizzazione, sia come atleti che come estensori del percorso di gara; a loro due,   come a tutti gli altri amici del gruppo, di cui sarebbe lunga   l’elencazione, sono andati   ringraziamenti del Presidente Massimiliano Meschino nei saluti finali della lunga e significativa  giornata.

La manifestazione sportiva (quest’anno, a differenza della situazione torrenziale dello scorso anno, si è svolta con una temperatura rovente che, ha consigliato l’organizzazione di disporre di un impianto fisso di refrigerazione tramite  una doccia   volante disposta sul circuito),   si è sviluppata in due distinti momenti. Il primo riservato ai cicloamatori, gestito dalla struttura tecnica dell’EPS CSAIn; il secondo riservato alle categorie giovani della FCI, curato dal competente collegio di giuria federale, con il Maestro Luca Adipietro in veste di coordinatore, suggellando, ancora una volta, l’intesa e collaborazione tra i due organismi, così come da concordato di convenzione. Nota di particolare soddisfazione per la sinergia tra le parti   coinvolte è stata espressa nei confronti dell’organizzazione da parte del presidente Saccoccio, apprezzando lo spirito aggregativo e sociale della manifestazione, nonché la perfetta logistica dal servizio sanitario disposto dalla Croce Rossa Italiana, coordinato dal dott. Luigi Agresti.

La gara dei cicloamatori si disputata su un percorso tecnicamente impegnativo toccando l’intera collina su cui si estende l’azienda, riscuotendo i complimenti di tutti i partecipanti (l’Azienda vinicola Monti Cecubi è sita in località Porcignano sulle colline di Itri a vista del mare di Sperlonga, conta 20 ettari di vigneto contornati da boschi di sughere incontaminati e pascoli, valorizzando antichissimi vitigni, producendo 6 etichette tra cui il Cecubo bianco e rosso, con coltivazione curata con sistema biologico). Sin dal primo giro la gara ha avuto il suo delinearsi con Pensiero capofila, inseguito a breve distanza da De Santis e Cappelli, con Papa (beniamino locale) saldamente in quarta posizione, mentre sul finale, Panzarini se pur attardato da una foratura, riesce a recuperare la sua quinta posizione iniziale CLASSIFICA PER CATEGORIE - Mentre la gara delle categorie giovani si è disputata su un circuito più raccolto tra i vigneti adiacenti alla cantina aziendale, incitati dai   genitori e famigliari al seguito che, ha visto prevalere su tutti l’allievo Lorenzo Iacovacci, con   Enrico Sacaramello 1° tra gli Juniores e Paolo Di Donato tra gli Esordienti PODIO COMPLETO

Al di la delle eccellenti prestazioni dei partecipanti, onorati da una pregevole premiazione (cui è seguita anche una estrazione a di ulteriori premi) , le vere protagoniste della giornata sono state le “ Ragazze del Monte Ruazzo” che, in perfetta armonia hanno preparato un succulento e abbondante pranzo, rendendo omaggio a tutta carovana degli atleti e loro accompagnatori, il tutto “innaffiato” dall’attimo Cecubo, rendendo ulteriormente la domenica colma di emozioni in un connubio perfetto tra sport, amicizia, passione e natura, nonché  concorso fotografico curato da “Officine Fotografiche See”, aperto alla libera presentazione di tre scatti, con cerimonia per l’assegnazione dei riconoscimenti il primo sabato del mese di Luglio che si terrà nei locali della stessa Azienda Monti Cecubi.

A cura dell’Ufficio Stampa e comunicazione Csainciclismo

COLLEGIO DI GIURIA CON SACCOCCIO    64616828 2402892123267615 6754962204795076608 n

 

PREMIAZIONI: https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.2370188903251577&type=3

LA CUCINA: https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.2370184953251972&type=3

LA SUGHERETA: https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.2370170609920073&type=3

FOTO VARIE:

 https://www.facebook.com/pg/CircuitoAgroPontinoCiociaroMTB/photos/? 

https://www.facebook.com/pg/CircuitoAgroPontinoCiociaroMTB/photos/?tab=album&album_id=2252255561495593&__tn__=-UC-R

VIGNETO

L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi, bambino, cibo e spazio al chiuso      L'immagine può contenere: 5 persone, tra cui Stefano Di Biase, persone sedute, tabella, spazio al chiuso e cibo

L'immagine può contenere: 5 persone, persone che mangiano, persone sedute e cibo      L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Pasquale Notarianni, persone che sorridono, cibo e spazio all'aperto

   

 

Stampa

LATINA: I cicloamatori della ASD Terracina Network Trails e Racingbike accolgono Paola Gianotti che, anticipando il Giro d’Italia promuove la sicurezza stradale del ciclista.

  PAOLA E PATRIZIA

Paola e Patrizia 

WhatsApp Image 2019 05 15 at 08 23 47 1 2

 WhatsApp Image 2019 05 15 at 08 23 42 2

Mario Lerose e Luigi Mari della Racingbike 

23 2

 

 

Di Patrizia Campagna

La carovana Rosa del Giro d’ Italia ha appena attraversato la regione Lazio lasciando dietro di se, in appassionati e non, un mix di emozioni che resteranno a lungo impresse nella memoria di tutti.

Il Giro d’Italia, alla sua 102 esima edizione, è la manifestazione per eccellenza nel panorama ciclistico internazionale e, al suo passaggio offre uno spettacolo imponente che riesce sempre ad affascinare grandi e piccini.

In questi giorni sono state tante le iniziative organizzate nell’attesa dell’arrivo della quinta tappa del giro, la Frascati-Terracina, programmata per mercoledì 15 maggio. Iniziative volte a celebrare il ciclismo in tutte le sue sfaccettature e ad incentivare i cittadini, in particolar modo i giovanissimi, all’utilizzo della bicicletta non solo nell’attività sportiva ma soprattutto come mezzo di trasporto sostenibile ed ecologico negli spostamenti quotidiani casa/scuola, casa/lavoro.

Csain Ciclismo, da sempre attento alle tematiche che coinvolgono sport, cultura e socializzazione proprio in quest’ottica il 14 maggio ha chiesto ad una sua delegazione di cicloamatori locali di accogliere l’arrivo dell’atleta Paola Gianotti.

Paola Gianotti, col il suo secondo “Giro di Paola”, promuove la sicurezza stradale del ciclista, pedalando sulle strade del Giro d’Italia come testimonial della campagna sulla sicurezza stradale “IO RISPETTO IL CICLISTA” da lei ideata insieme a Marco Cavorso. Paola durante il suo Giro coinvolge amministrazioni e comuni sottolineando l’importanza della giusta convivenza tra ciclista e automobilista sulla strada.

Una rappresentanza dei cicloamatori della ASD Terracina Network Trails  e dell’ASD Racingbike , hanno ben saputo accogliere col loro entusiasmo l’atleta al suo ingresso a Terracina , scambiando con lei opinioni e consigli riguardo le azioni da mettere in atto per sensibilizzare i cittadini al rispetto dei ciclisti che sono in effetti i fruitori più deboli della strada.

Atleti del calibro di Paola, con la loro attività mediatica, sono un grande volano che possono, e devono, innescare un circolo virtuoso soprattutto tra le associazioni ciclistiche, quelle che meglio conoscono il settore, e far si che la bici possa finalmente essere vista non più come un lento impedimento sulla strada ma, bensì come un’utile strumento per migliorare la qualità di vita di tutti i cittadini.

 

 

 

Stampa

LATINA: La pedalata Città di Fondi 2019

PAOLO CONTE CON IL SINDACO SALVATORE DE MEO

FONDI 2

 FONDI 1

59418927 2265368843722595 8627049027902373888 n

biciclaetta conte   59079030 2483965964949947 2605073088668237824 n

58761487 2265673320358814 1807832862523654144 n

58852869 2265673393692140 6131198495169708032 n 58890832 2483966498283227 9109363354048135168 n

 

Domenica 1° maggio  ha avuto luogo a Fondi (LT), con l’organizzazione dalla Asd Team Bike Fondi e Cicli F.lli Conte, la “Pedalata Città di Fondi”, evento disposto con la preziosa collaborazione della Protezione Civile di Fondi e con il patrocinio del Comune di Fondi, della Banca Popolare di Fondi e dall’EPS CSAIn.

L’evento che è negli annali delle ricorrenze cittadine, ha visto la partecipazione di un considerevole numero di cittadini, ed ha avuto come starter il primo cittadino Salvatore De Meo e i Consiglieri Stefania Stravato, Piero Parisella. La pedalata è stato un ulteriore mezzo per sensibilizzare alla tutela dell’ambiente, nonchè incentivare l’uso salutare della bicicletta, ma anche come mezzo di aggregazione tra i cittadini e famiglie, godendo le peculiarità del territorio. La carovana dopo aver attraversato dei borghi del circondario cittadino, scortati dal Corpo di Polizia Urbana, è giunta sul lungomare di Capratica dopo aver percorso i dodici chilometri che separano la città dalla riva tirrenica. Luogo dove i partecipanti  hanno avuto modo di consumare il rigenerante pranzo al sacco, con intrattenimenti e con giochi per i più piccini.

Nel pomeriggio, dopo aver intrapreso il ritorno, la manifestazione si è conclusa nel centro cittadino, in Piazza Unità D’Italia, con l’estrazione di numerosi premi e in particolare del primo premio in palio consistente nella bicicletta  offerta dall’Azienda Cicli F.lli Conte.

 

 

 

 

 

 

Stampa

GAETA (LT): 1^ edizione “Randonnèe Gaeta 100”

Addette allacredito

 

53799263 2192723567441629 219981486097432576 n

 

Con il patrocinio del Bar La Triestina di Gaeta, CSAIn Ciclismo, Comune  di Gaeta e Parco Regionale dei Monti Aurunci, ha avuto luogo il 17 marzo la 1^ edizione “Randonnèe Gaeta 100”

Il percorso della randonnèe ha interessato la maggior parte dei Comuni del Parco Regionale dei Monti Aurunci delle Province di Latina e Frosinone, con il passaggio al Santuario della Madonna della Civita da cui si domina tutto il sud pontino e da dove si può ammirare il mar Tirreno con  le isole Ponziane. Cento km. per 1500 metri di dislivello che hanno registrato la presenza di n.61 partecipanti entusiasti della bellezza del tracciato. Tanto che il prossimo anno verrà proposta un'edizione con due percorsi: 100 e 200 km. ed altre novità già in cantiere.  

La formula della randonnèe ha trovato un'ottima condivisione da parte di tutti i concorrenti.

La degustazione di specialità gaetane a base di pesce e i numerosi premi sorteggiati, hanno sicuramente lasciato un'ottima impressione tra tutti i partecipanti. 

Stefano Fantinel 

 

ELENCO BREVETTATI

 

 

Gaeta 17 MARZO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy