NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

"Le Frecce del Golfo" di Gaeta (LT) racconta la loro Paris-Brest-Paris 18-22 agosto 2019

Fantinel e Angelozzi DELLE FRECCE DEL GOLFO ALLA PBP

Stefano Fantinel mostra orgoglioso il suo trofeo

 

Quando Pierre Giffard organizzò la prima edizione nel 1891 (1.220 Km da Parigi a Brest (Normandia) e ritorno) non immaginò minimamente che a distanza di 128 anni, l'evento sportivo diventasse il più importante del continente europeo.

Nella sua 19^ edizione, la “corsa” (che si svolge ogni 4 anni) ha ulteriormente caratterizzato i connotati internazionali.

Alla partenza del 18/8 vi erano 7500 atleti provenienti da tutto il mondo. L'Italia era presente con oltre 400 cicloamatori che avevano conseguito la qualificazione, di cui un buon numero di associati CSAIn, tra questi  vi erano due esponenti "Le Frecce del Golfo" di Gaeta, il Presidente Stefano Fantinel e il socio Roberto Angelozzi che ci hanno fatto conoscere le emozioni della loro impresa.

Il Presidente Fantinel , con soddisfazione ci racconta brevemente i 1.220 km:

“Partiti alle 20.15 (griglia S) abbiamo affrontato le prime 4 ore a velocità sostenuta per una

randonnèe (ca 31 avg) tanto da riprendere molti atleti partiti prima. Pian piano l'andatura si è

stabilizzata, complice anche un forte vento contrario. Dopo la 1^ notte in bianco, la 2^ abbiano dovuto

riposarci 4 ore per riprendere il viaggio ed arrivare a Brest all'alba. Ci aspettavamo l'aiuto del

vento ma così non è stato. Ai meno 400 dopo una sola ora di riposo abbiamo deciso di proseguire

per tutta la notte, soffrendo il freddo. L'ultima giornata è stata impegnativa tanto da patire.

eccessivamente causa una crisi di fame ai meno 150. Superato il tutto, e sempre con un leggero

vento contrario, con il passare dei km abbiamo aumentato il ritmo fino all'arrivo, chiudendo, oltre ogni rosea previsione con il tempo di 72 ore e 35 minuti.

Il percorso   è stato impegnativo per via di un'altimetria di 11000 mt,   tuttavia, lo stimolo  dalle migliaia di persone che hanno incoraggiato tutti gli atleti lungo il percorso ha reso più sopportabile la fatica”.

 

 69084553 1287986881379502 7423003170361573376 n

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy