NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

1^ Coppa Cobram Campodimele (LT)

IL SDINDACO ZANNELLA CON SACCOCCIO E I FRATELLI PAPA e PECCHIA

I SALUTI DEL VISCONTE  

 il visconte cobram con la banda musicale

 

Tra gli eventi estivi patrocinati dall’amministrazione comunale di Campodimele - piccolo centro montano situato nella catena dei Monti Aurunci in provincia di Latina, noto per la longevità dei suoi cittadini - ha avuto luogo nel pomeriggio del 18 agosto la “1^ Coppa Cobram”, raduno ciclistico rievocativo dell’originale gara inserita nel film "Fantozzi contro tutti".
Gli aspetti organizzativi sono stati curati dall’associazione portone di Gufetto con il patrocinio dell’associazione A.s.d World Bike e CSAIn. In particolare con la passione e l’impegno di Fabio e Massimo Papa, Salvatore e Gerardo Pecchia, quattro amici figli di “Campomelani doc”, che pur vivendo altrove nel resto dell’anno, tengono a tenere vive le loro “radici”, i ricordi d’infanzia e le tradizioni del territorio.

La 1^ Coppa Cobram Campodimele,  goliardicamente ispirata alla rievocazione   della celebre competizione ciclistica fantozziana, rimasta indelebile nell'immaginario popolare, si è svolta sotto l’attenta sorveglianza del mega-direttore Visconte Cobram, impersonato da Salvatore Pecchia, investito ufficialmente dal Sindaco dott. Roberto Zannella.

La “gara” ciclistica a velocità moderata,   si è svolta in un breve circuito ricavato tra le storiche mura paesane, arricchita anche dalla partecipazione di una trentina di bambini e dall’immancabile banda musicale, ha visto la particolare partecipazione di diversi “concorrenti” in abbigliamento ispirato ad emulare i protagonisti della saga fantozziana. La "gara” con aspetti pienamente giocosi, si è conclusa con l’immancabile imitazione della caduta libera alla nota trattoria “al Curvone” ,   inscenata, per l’occasione,  da Maximus Pontifex,  la cui rievocazione è stata attuata in piazza municipio all’ombra del trisecolare olmo simbolo della cittadina. Olmo censito come albero monumentale dal Corpo Forestale dello Stato è riconosciuto come monumento nazionale.   

La giornata, arricchita anche dalla partecipazione di un folto pubblico, si è conclusa con i ringraziamenti del Sindaco dott. Zannella, del presidente del ciclismo CSAIn Saccoccio e del   Visconte Cobram che, ha rimesso nelle mani del primo cittadino lo scettro del comando. Consegnate la medaglia ricordo per   tutti e i riconoscimenti a tre delle interpretazioni ritenute più fantozziane , si è proseguito  con il ristoro e, in particolare, con la degustazione del tipico piatto locale laina e cicerchia“. Le note della banda musicale hanno concluso la serata sotto un cielo stellato che dava un tocco magico a tutto il circondario godibile dall’alto del borgo.

L’Associazione portone di Gufetto, l’amministrazione comunale, nonché i quattro principali animatori teste citati, sono già al lavoro per l’edizione 2020 anche per altri aspetti sportivi collaterali, cui l’A.s.d World Bike di Vincenzo Castelli e l’EPS CSAIn garantiscono la più totale collaborazione.


A cura di Ufficio Stampa e comunicazione Csainciclismo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy