NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

FRANCIGENA CUP 2020 - CALENDARIO e REGOLAMENTO

calendario francigena

REGOLAMENTO 

Stampa

LODI: Domenica di grande pedalata off-road sui Colli Banini all'11° Winter bike

marco

L'immagine può contenere: 1 persona, bicicletta, spazio all'aperto e natura

 

Domenica 12 gennaio a San Colombano al Lambro, grazie all'organizzazione del gruppo

ciclistico Orio Bike team di Orio Litta, e' andato in scena il raduno invernale dedicato agli

amanti del ciclismo “fuori strada”, il “Winter bike day”.

Undicesima edizone, il teatro della pedalata il parco Colli Banini, un contesto ideale alla

pratica della disciplina.

Una iniziativa anche azzardata puo' apparire ai piu' comuni mortali, valutando la stagione

invernale, ma per gli amanti delle pedalate off-road non ce' stagione di tragua.

Una fredda mattinata serena, il ritrovo per le registrazioni e' al bar Divino, con consegna

per ogni iscritto dell'omaggio molto originale, la bottiglia di vino rosso banino

commemorativa dell'evento, abbinata ad un kg di riso.

Ore 9:45 tutto pronto, si puo' partire ed i biker presenti comunicano gli organizzatori, sono

poco oltre 150, il via dalla piazza centrale, a poche centinaia di metri dalla sede ritrovo.

Breve discorso del presidente dell'asd Orio bike che saluta i presenti, qualche dettaglio

sull'escursione, dopo di che non poteva non seguire come da tradizione ormai al Winter il

rito “ la bici al cielo” , ed il lungo serpentone di biker lascia la piazza centrale del borgo.

Itinerario 100% collinare, interessante i comuni di San Colombano e Miradolo Terme,

i partecipanti sotto la guida dei biker dell'asd organizzatrice, si sono avventurati in sella

alle loro mtb tra sentieri sottobosco, salite e brevi discese, un totale di 22 km, per un

tempo di percorrenza di poco superiore alle 2 ore.

All'arrivo in piazza, a raccontarci di come e' andata e' Stefano Grugni, organizzatore del

team Orio bike, nel ruolo di apripista del gruppo, “e' andato tutto bene, in ogni dettaglio

ed il meteo e' stato clemente con una bella giornata di sole, siamo soddisfatti e felici,

l'impegno organizzativo porta sempre via tempo e risorse nei giorni antecedenti l'evento

ma non solo, questo grande seguito manifestato anche all'edizione appena conclusa, non fa

che gratificare il lavoro messo in campo per la buona riuscita, ringraziamo tutti i

partecipanti dando appuntamento al 12° Winter bike day 2021”.

Il terreno asciutto, il percorso seppur con qualche salita un po impegnativa e discese

divertenti, adatto a tutti, sotto un'ottima guida dei biker dell'organizzazione Orio Bike,

ingredienti che han fatto si che si concludesse tutto al meglio, senza nessun problema,

tanto meno incidenti sul percorso.

Ristoro per tutti presso il bar Divino sede di ritrovo, con buon vin broule' e qualcosa da

mangiare, dopo la fatica affrontata.

L'ambito trofeo da molte societa' della zona ma non solo della undicesima edizione se lo

aggiudica l'asd Speedy bike di Sant Angelo Lodigiano, guidata del presidente Danilo Lo

Cacciato che viene premiato per mano di Tedeschi.

Si ringrazia l'amministrazione comunale di San Colombano ed il consorzio dei viticoltori

nella figura di Diego Bassi per aver ancora reso possibile con l'asd Orio Bike team questa

bella escursione, una bella vetrina invernale dei Colli Banini, ammirandoli da una

semplice bicicletta.

A tutti l'appuntamento e' rinnovato per il “12° Winter 2021”.

 L'immagine può contenere: 2 persone, bicicletta, cielo, spazio all'aperto e natura

 

 

Stampa

GRANDE RICONOSCENZA DELLA L.I.L.T. DI LODI AL TEAM “ORIO BIKE-SPORTIVI NEL CUORE”

orio

E' stato un piacevole incontro quello tra la rappresentanza dell'asd Orio bike ed il presidente Desiderio Semenza della sezione L.i.l.t. Lodi, un incontro cordiale che ha coronato l'iniziativa benefica “Sportivi nel cuore 2019”. Grande riconoscenza e ringraziamenti da parte del sig. Semenza a tutto il team e tutti i partecipanti per l'impegno messo in atto in occasione dell' evento“Oreum Bike- Sportivi nel cuore” del 20 ottobre. “Sportivi nel cuore” e' un motto, che potesse riassumere in una frase, che sugellasse lo stretto connubbio tra lo spirito “sportivo” e lo spirito “solidale”. Il traguardo di fine gara in questo contesto, diventa cosi molto speciale, va oltre, la riga d'arrivo. A parlarci e' il presidente Semenza, “l'attivita' che la nostra associazione svolge in campo oncologico attraverso la prevenzione, si avvale delle oblazioni e delle donazioni al fine di poter raggiungere obbiettivi sempre piu' importantiper esser vincenti in questa lotta,il vostro e' un gesto ammirrevole”. Il ringraziamento del direttivo L.i.l.t. e' per tutti, dagli organizzatori e atleti partecipanti, contribuendo cosi in modo tangilbile al costante impegno, nella prevenzione, diagnosi precoce e volontariato, campi d'azione su scala nazionale. In occasione dell'evento,grazie al contributo di diversi sponsor a sostegno della causa, agli oltre 90 partecipanti, e' stata devoluta una cifra pari a 600 euro. Con una stretta di mano e con un augurio tra le parti per una speranzosa collaborazione anche per il futuro si e' concluso l'incontro.

 

Stampa

LODI: Serata di festa per la Francigena mtb cup 2019 che celebra i suoi campioni

73349365 2602149529845966 4951370867289358336 n

74439671 2602149826512603 6033462064763109376 n

 

 

Domenica 27 ottobre sono andate in scena le premiazioni finali di stagione della Francigena mtb cup,

chellenge di mountain bike cross country giunto alla settima edizione.

Un' avvincente iniziativa promossa dal comitato ente Csain-Lodi, interessante non solo i territori del

lodigiano, ma anche dell'oltrepo' pavese e le stupende valli piacentine.

Sono state 10 le prove, un cammino per gli atleti iniziato a Senna Lodigiana il 9 marzo e conclusa il

25 agosto a Mareto con l'evento Mareto Superbike.

Domenica e' stata come sempre una bella festa organizzata dal comitato Francigena, iniziata alle 19

per tutti i presenti con un grande “happy hour” di intrattenimento iniziale.

Apre le premiazioni Idini Fabio, presidente del comitato Csain Lodi, che saluta i presenti e con Tedeschi

Marco lancia la proiezione del consueto video “Francigena the best of”, realizzato con il montaggio di

diversi spezzoni video delle varie gare della stagione Francigena.

Applauso al termine della proiezione, sempre ben gradito ai presenti, una stagione di gare riassunte in

qualche minuto con un'accattivante ed adrenalinica colonna sonora, suscita sempre grande emozione.

La prima premizione e' dedicata alle asd organizzatrici, riconoscimento per l'impegno profuso, sempre

notevole, per la realizzazione degli eventi.

Di seguito e' la volta dell'assegnazione dei trofei per i team della classifica a punti, che ha visto al terzo

posto il Bike&run, secondo il team Passione Bici e trionfa al primo posto il Lugagnano of road.

Dopo i team e' la volta degli atleti di categorie, che han visto i primi 5 classificati premiati con cesto

gastronomico e con l'assegnazione della tanto sognata maglia al primo classificato.

I vincitori di categoria per gli Junior sono Christian Rizzotto della asd Cicli Maggioni, per i senior 1

M1 Stani Matteo team Rcr, senior 2 M2 Poloni Erik, veterani 1 M3 Ghisoni Massimo del Lugagnano of

road, veterani 2 M4 Tacchinardi Gabriele Bike&run, gentlemen 1 M5 Vincenti Fabrizio asd F.lli

Rizzotto, nei gentelemen 2 trionfa Carrara Paolo asd Colognese Bike.

Nelle restanti categorie maschili SuperA M6 indossa la maglia Pellizzari Alberto Team Gaga bike, nei

super B M8 Piccinotti Adelino team Gs Al Gom.

Nelle categorie femminili trionfano le donne del team Passione Bici, donne A Linda Resteghelli,

donne B Patrizia Lepre.

Ma le maglie in palio per la Francigena non sono solo per i “top biker” delle categorie,

E' usanza da sempre del comitato organizzatore omaggiare, anche chi ha presenziato a tutte le gare, i

cosi detti “all finischer”, con maglia personalizzata.

Questi sono ben 12 gli atleti premiati, che han preso il via a tutte e 10 le prove, a cui vanno i piu' sentiti

ringraziamenti.

Le premiazioni terminano con la chiamata sul palco di tutti i vincitori delle maglie di campione di

categoria con gli all finischer per le foto finali.

Prima di stappare lo spumante, viene presentato il calendario 2020, illustrato da Idini Fabio, un po' piu'

snello con 8 prove, piu' diluito in tutto l'arco stagionale, con delle novita'.

Una delle novita', sono state introdotte tre gare “marathon”, ossia percorsi in giro unico, a cui

seguiranno dettagli specifici.

Si partira' il 5 aprile con la 3° edizione del cross country Cascina Serafina sui colli Banini,

concludendosi con il rientro della storica Oreum Bike di Orio Litta il 18 ottobre, di fatto non si

concludera' come di consueto con la gara di Mareto di fine agosto, come da alcuni anni a questa parte,

ma si protrarra' sino ad ottobre a fine stagione agonistica.

Per quanto riguarda il regolamento tecnico in generale, sara' pubblicato successivamente con gli

opportuni aggiornamenti.

Il comitato coordinatore della Francigena mtb cup ed organizzatori ringraziano e danno l'appuntamento

a tutti per una nuova stagione sempre piu' entusiasmante che mai targata FMC2020.

M.T.

FOTO: https://www.facebook.com/fulvio.tonali/media_set?set=a.2602148619846057&type=3

 

 

72920939 743895649419040 2124208803611148288 n  75394763 743895692752369 3582151163228717056 n

CALENDARIO FRANCIGENA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

OREUM BIKE 2019 28° EDIZIONE: DOMINANO PASQUALI E TACCHINARDI

campioni interprovinciali

73020761 949230352098518 5309800954885832704 n

Domenca 20 ottobre, ad Orio Litta e' andata in scena la 28° edizione della gara ciclistica off-road “Oreum Bike”, organizzazione a cura dell'asd di casa Orio bike.
Classica d'autunno di fine stagione, le campagne del piccolo borgo lodigiano di Orio Litta, dalle prime ore del mattino sono avvolte da una timida nebbia, pochi colori, il meteo non e' perfetto, previsioni incerte da giorni perdurate sino alla vigilia.
Provare a trasformarla in una bella giornata ricca di sport ed emozioni con tanti colori sembra impossibile ma la vecchia “Oreum bike” e' capace anche di questo.

Pericolo pioggia prevista da diversi giorni, attenzione pero', manca poco allo start, ultimi preparativi
in atto, ed arriva a sorpresa con grande soddisfazione un timido sole.
Il terreno e' perfetto, sembra quasi un miracolo , la gara puo' prendere il via senza alterazioni, sono 5 i giri programmati, in circuito con lunghezza di 7 km, formula uguale per tutte le categorie.
Una cornice meravigliosa, una sfilata di colori sui verdi argini maestri del fiume Lambro, la sfida della 28°edizione non poteva auspicare a scenario migliore.

Gara sempre bella e avvincente, adatta a tutti ma nulla di facile, gamba e cuore qua sono messi a dura prova, e' una classica monumeto data l'anzianeta' del “lodigiano off road”, soprannominata anche per il periodo “la classica delle foglie morte off road”, quest'anno il suo ruolo l'ha vista in veste di prova unica campionato inter-provinciale di specialita' per gli atleti dell'ente C.s.a.In di Lodi, Pavia e Cremona.

Partenza ore 9:30, atleti schierati per categoria, con partenza scaglionata tra le stesse.
Subito gran ritmo, davanti c'e' Cristhian Rizzotto del team Cicli Maggioni con Poloni Erik, team Passione Bici a tentare la fuga.
In uscita di paese si prende la strada che conduce all'argine, inizia il tratto piu' impegnativo del circuito con lunghi tratti su erba intervallati da “scavalchi” dello stesso con tratti golenali.

Da dietro c'e' la forte rimonta di due “fuori classe”, Pasquali e Tacchinardi rispettivamente Team Iveco e Bike&run Crema, raggiungono presto il duo di testa, circa a meta' giro, con una progressione davvero impressionante al secondo giro fanno il vuoto, tali che alla seconda tornata hanno gia' 2 minuti di vantaggio.
Non c'e' storia oggi, con cambi regolari senza il minimo rallentamento fanno gara a se, non c'e' possibilita' per nessuno di impensierire la loro performance.
I loro passaggi sono da record al traguardo,atleti amici, collaborano per tenere il vantaggio, due categorie differenti, Pasquali veterano 1 e Tacchinardi veterano 2.
Chiudono la gara come l'avevano iniziata, senza nessuna volata tra i due, arrivo insieme rallentando solo sotto l'arco. Dietro, il terzo in ordine d'arrivo ha oltre 3 minuti.

Nelle altre categorie, grande “bagarre” tra Valacchi e Maiocchi nei senior 2 -M2 per la maglia di campione provinciale, maglia che conquistera' Valacchi nel finale, riuscendo a staccare il diretto avversario, conquistando il terzo posto di categoria.

Un'altra “battaglia sino all'ultimo metro” e' stata quella tra i gentlemen 2-M6, vittoria del campionissimo Fappani, asd Ciclimants, Omodei secondo Gs Al Gom e una gran volata per il terzo posto, conquistato da un formidabile Tansi Rocco del team Casillo Maserati su Manzoni e Lombardi, team Xbike e Gs. Al Gom.

Per i gentlemen 2-M6 , si aggiudica la maglia di campionato Csain Gipponi Marco, del team Bike&run.
Nelle restanti categorie invece si aggiudicano il titolo Morelli per la cat primavera asd Sportfrog, debuttanti Campagnoli asd Sportfrog, junior Bovera dell'asd Orio Bike, Monticelli cat senior-M1 asd Cicli Jolly, per i veterani 1-M3 si aggiudica la maglia Cresta Mauro della Orio Bike, per i veterani 2-M4 Tacchinardi del Bike&run, Ciocca Roberto per i gentlemen 1-M5 team Auto Officina Italo.
Infine per i super A-M7 si aggiudica la maglia Molinari del team Polizia, super B-M8 Sommariva team Speedy bike, per le donne Bazzarello team Media Bike.

Nella classifica a punti squadre, terzo posto l'asd F.lli Rizzotto, secondi il team Passione Bici Crema e prima l'asd Orio bike.

La Oreum, un appuntamento che in tante edizione e' stata protagonista per finalita' solidali, edizioni in cui oltre che pedalare con le gambe, si pedala con il cuore.
La 28° e' stata un'edizione che ha riportato la solidarieta' , “Oreum bike - Sportivi nel cuore”.

L'organizzazione devolvera' il ricavato dell'evento alla Lega italiana lotta ai tumori L.I.L.T., precisamente alla sezione di Lodi.
E' stato assegnato il trofeo “Sportivi nel Cuore”, artigianale realizzato e donato da Di Cesare Antonio, per il team con piu' iscritti ai biker dell'asd Croce Verde Orzinuovi.
A tale supporto si ringrazia a sostegno degli organizzatori per la causa solidale, Cantine Francesco Maggi nella persona di Marco Maggi, il caseificio Zucchelli di Orio Litta nella persona di Alessandro Abba', ottica Scotti e Cicli Dilie' di Sant'Angelo Lodigiano, i titolari del Bar Sport di Orio Litta Gigi ed Elena, il comitato provinciale Csain Lodi nella figura di Maurizio e Fabio Idini per il sevizio professionale prestato.
Sara' organizzato un incontro con il direttivo della L.I.L.T-Lodi nei prossimi giorni chiusi i conteggi, incontro in cui sara' consegnata la donazione, seguira' comunicato.

Senza ombra di dubbi, l'organizzazione ringrazia di cuore tutti i partecipanti che come sempre appagano ampiamente il lavoro ed i sacrifici messi in campo per la realizzazione dell'evento.
Invito gia' aperto dagli organizzatori per la 29° edizione.
“Oreum bike” , la piu' longeva sfida delle ruote grasse lodigiane continuera' a fare storia.

Le classifiche complete sono consultabili dalla pagina dell'ente Csain Lodi eps, dal sito www.oriobike.altervista.org, con foto e  video della gara.

M.T.

 

 

CSAIn sostiene

ROBERTA FOR CHILDREN    ffc

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy