NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

Grande successo per la 1^ Duathlon Città di Pietravairano Staffetta 4 ore x 2 - Criterium Nazionale Duathlon Open

il sindaco Marianna De Robbio con le miss e il presidente Giovanni Scorpio Francesco Littera e lo Speakr pagliaroli

particolare di foto di gruppo

fasi pre gara

gruppo in partenza

coppia ciclisti con il sindaco Marianna De Robbio

 coppia mistaMarianna De Robbio

 coppia mista con il sindaco  il podio degli individualoi con il sindaco

L'immagine può contenere: una o più persone, cielo, spazio all'aperto e natura 

Pietravairano (CE) 15 settembre 2019 - Se la prima edizione della manifestazione ‘Duathlon Città di Pietravairano’ aveva come scopo principale quello di unire, si può affermare con certezza che l’obiettivo è stato ampiamente centrato. Così come a livello agonistico si è unito il ciclismo al podismo in una vera e propria festa dello sport, raccontata in tutte le sue fasi da Angelo Pagliaroli, speaker dell’evento, tenendo viva la partecipazione popolare alla kermesse, ideata e confezionata dall’associazione ‘ASD4 x Pietravairano’, la quale ha posto già le basi per l’organizzazione di nuove edizioni. Alla kermesse sportiva, patrocinata dall'amministrazione comunale e diversi benemeriti sponsor,   hanno partecipato settantasei atleti, tra cui Marianna Di Robbio Sindaco della cittadina che nelle vesti di ciclista, ha fatto onorevolmente coppia con il consorte; un numero significativo quello dei concorrenti giunti a Pietravairano,  se si tiene in considerazione che la competizione era alla sua prima edizione. L’obiettivo era il coinvolgimento in un clima di festa tutte le persone di Pietravairano - affermano il presidente del sodalizio Giovanni Scorpio e il suo vice Francesco Littera - che, esprimendo la loro grande soddisfazione sono già pronti a mettersi al lavoro per la seconda edizione.  Facendosi anche forza dei loro più stretti collaboratori che, nell'occasione,  hanno reso più agevole il lavoro  dell'associazione,   in particolare citiamo Enzo che ha curato la comunicazione web, nonché   Angela e Stefania che,  oltre a curare gli aspetti di segreteria hanno svolto   un ruolo importante nelle fasi delle  premiazioni.   

La formula dell’evento   prevista per la partecipazione di coppie di ciclisti, coppie di podisti e una coppia costituita da un ciclista e un podista (disciplina mista), nonché la partecipazione dei singoli atleti che, in questo caso, hanno alternato la prova in entrambe discipline, ha visto gli atleti “sfidarsi” su un  tracciato di gara diviso in due percorsi chiusi al traffico. Il primo riservato ai ciclisti (1400 metri ondulato) e un secondo tracciato per i podisti (800 metri pianeggiante), con partenza e arrivo in Piazza Salvo D'Acquisto. Tra i partecipanti all’evento annotiamo anche  Claudia Casola,  primatista europea 2015 Ironman, che ha condiviso la sua prova con un collega ciclista.

Decisamente caratteristico il circuito di gara, adornato dai cittadini con fantasiose bici di ogni tempo (che hanno concorso per lo speciale premio bici più originale e bici più antica”), ciò anche a testimonianza di quanto la comunità si sia sentita coinvolta. Il servizio fotografico realizzato dallo studio “Foto4go” né ben rappresenta l’esposizione, come ha ben “dipinto” la 4 Ore di Sport in ogni sua fase.

Non sono bastate 4 ore a sentenziare un una supremazia tra coppie ciclistiche, difatti la gara visto la sua conclusione in una volata a due, con   vittoria aggiudicata dalla giuria pesieduta da Loreto Grimaldi,   anche grazie all’ausilio   del servizio di cronometraggio mysdam, con vittoria ad appannaggio della coppia Del Sesto/Simeone che ha rappresentato i colori della “Pasticceria Miranda”, precedendo il duo della “Famar”, con la coppia “Milite/Brothers” a completare il podio. Tra i podisti la vittoria è andata al duo Ambrosio/Hadam, tra le coppie miste ha prevalso il duo della “Euronix”, mentre tra gli individuali si è imposto Luigi Giuliano.   ORDINE DI ARRIVO GENERALE 

Alle tre coppie vincitrici (CC – PC – PP) e all’individuale, è stato attribuito il titolo e maglia del Criterium Nazionale Duathlon Open dell’Ente di Promozione Sportiva CSAIn, egida sotto la quale si è svolta la manifestazione.

A cura di Ufficio Stampa e Comunicazione Csainciclismo

 GUARDA TUTTE LE FOTO ‘Duathlon Città di Pietravairano’

https://www.facebook.com/loreto.grimaldi.1/media_set?set=a.3066222633419704&type=3

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

CAMPIONATO NAZIONALE ENDURANCE MTB

 foto campioni nazionali e dirigenti

 71118184 2498396353514782 4167121392501784576 n

L'immagine può contenere: 7 persone, persone in piedi, scarpe e spazio all'aperto

70914267 2138943586412784 4199314783725420544 n

70625144 2355531097896701 6490597381359271936 n

FASI DI PARTENZA

https://www.facebook.com/sandro.cipriani.7/videos/2658061004205229/

La 6 ore degli imperatori ha assegnato i titoli nazionali Endurance MTB

E' andato in scena a Rocca di Papa (RM) il campionato nazionale Endurance, con l’organizzazione della Asd Civita Bike, la collaborazione della Center Bike Velletri, il patrocinio del Comune di Rocca di Papa è sostegno di benemeriti sponsor. La manifestazione che si è svolta anche nel ricordo del Sindaco Emanuele Crestini e del delegato Vincenzo Eleuteri, ha avuto luogo nello splendido scenario della struttura del Centro Equestre Raniero di Campello sita presso i Pratoni del Vivaro, grazie alla preziosa cooperazione del Patron Luciano Gaucci.

La 6 ore degli imperatori giunta alla 4^ edizione, è stato un'altro successo per l'Asd Team Civita Bike, nel quale evento spicca senz’altro il particolare impegno e sostegno della Onlus Parent Project Onlus (www.parentproject.it), presente all'evento con un suo Gazebo informativo. Difatti oltre alle diverse iniziative che la Civita Bike promuove a sostegno della onlus nel corso dell’anno, nell’occasione ha donato un euro per ogni iscritto alla gara, quota arricchita anche da altre donazioni spontanee dei partecipanti. A fine giornata, Sandro Cipriani ringraziando tutti, ha annunciato che la cifra raccolta a favore dell’iniziativa benefica è stata di circa 700 €.

Il Centro Equestre, già scenario di diverse manifestazioni ciclistiche promosse da società locali, ha visto al via della 6 ore degli imperatori 178 concorrenti che, si sono sfidati sul panoramico circuito del “Vivaro”, sotto l’attenta visione del collegio di giuria, alla fine, i giri totali percorsi dai concorrenti saranno 2255. Molto apprezzato anche il quiz su eventi storici del ciclismo, sottoposto in zona cambio al concorrente che alla scadenza di ogni ora, la cui risposta positiva è stata premiata con il dono di un tipico prodotto locale. Come importante è stato lo spazio ludico dedicati ai bimbi, tutti omaggiati di un ricordo della giornata. 

Dunque, una giornata spettacolare sotto tutti i punti di vista, gestita con l’attenta supervisione del Presidente  Carlo Romani, coadiuvato da Sandro Cipriani e Alfredo Leoni (solo per citare alcuni delle anime impegnate nella perfetta gestione e organizzazione), supportati anche da una fitta rete di collaboratori che sarebbe complesso elencare. Una lode speciale va alle Signore della Civita Bike che, con competenza e gentilezza, sono state attente alle esigenze dei concorrenti e non solo, nel tenere ben fornito il gazebo del ristoro; come un ringraziamento va al servizio sanitario curato dagli “Angeli della Misericordia", con il coordinamento della dott.ssa Gulia Fava, per buona sorte rimasti inoperosi.

La cerimonia di premiazione e vestizione dei campioni è stata preceduta da un tonificante pranzo e dall’esibizione storica del Gruppo “Civita Folk”, cui hanno fatto seguito i ringraziamenti del Gruppo Civita Bike e i complimenti agli organizzatori e concorrenti da parte Presidente Saccoccio in nome di CSAIn.

A cura ufficio Stampa e Comunicazione Csainciclismo

Questo il podio per il campionato nazionale, per la classifica generale si rimanda al link: https://www.cronobyte.com/download/6H%20DEGLI%20IMPERATORI%20-%20Classifica.pdf

PODIO NAZIONALE CSAIn

DONNE A              DI FIORE MARCELLA                       

                              CASTELLANO SONIA

                               BUSTEAN ALINA MARIA

DONNE B               ROMANIO ELVIRA                           

                               TIOLI DANILA

                               SCALIA ANNA LISA

SENIOR                  PAGANO GABRIELE                      

                               BRUNETTI ALESSANDRO

                               MURRI LUCA

VETERANI            BRUNETTI FABRIZIO                       

                               PELLEGRINI GIORGIO

                               RIGGIO GIUSEPPE

GENTLEMAN       BRIZZIARELLI MASSIMO                  

                              POMPILI FABIO

                              PUZIELLI GIULIANO

SUPER G.            D’AVERSA LORENZO                       

                              CALZOLARI ROBERTO

                              PANDOLFI ENRICO

        

COPPIE                                ASD DEVILBIKE TEAM

                              

SQUADRA UNDER               ASD CIVITA BIKE (Commidi Civitani)

                                               BIKE ROMA CLUB

                                               TEAM CONTI

 

SQUADRA OVER                BIKE Roma Club   (Le Schegge)

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

 

 

Stampa

21/22 Settembre 2019 - Due giorni all’insegna del tricolore per CSAIn Ciclismo tra Molise e Puglia

nazioale molise puglia

 

Termoli(CB) 21 settembre - Sarà la città di Termoli e il suo straordinario lungomare a far da cornice naturale al campionato nazionale di ciclismo strada CSAIn in programma sabato 21 settembre.

La manifestazione è riservata ai tesserati a CSAIn Ciclismo, organismo che opera in tutto il territorio nazionale, nonché distinguersi per numeri di associati e attività svolta. I concorrenti suddivisi in due distinte partenze (under 44 e over 45) si misureranno lungo un tracciato di dieci chilometri che presenta 84 metri di dislivello per ciascun giro. Un percorso dunque che non presenta particolari difficoltà altimetriche e offre l'opportunità a tutti di accarezzare il sogno tricolore.

I primi tre di ogni categoria verranno omaggiati di premi e prodotti locali,   al vincitore di ogni categoria verrà attribuita la maglia tricolore dell’ente, a vestire i neo campioni ci saranno il responsabile nazionale CSAIn Ciclismo Biagio Nicola Saccoccio e il Consigliere Nazionale Bruno Irace, nonché presidente della TRI-RACE TEAM TERMOLI organizzatrice dell’evento. Le iscrizioni si effettuano attraverso il timing https://www.speedpassitalia.it/sp-gara/campionato-nazionale-strada-csain/ .

Per coloro che raggiungeranno Termoli da altre regioni, il comitato organizzatore ha sottoscritto una convenzione con l'Hotel Meridiano (0875 - 705946). Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leverano (Lecce) - Domenica 22 - Mentre il 3° Memorial Giuseppe Esposito, con l' organizzazione curata dalla Union Bike del presidente Tonio Pinto, assegnerà il titolo nazionale cronometro individuale CSAIn. La manifestazione valida anche quale sesta prova del circuito Lu Sule Lu Mare Lu Iento che, è aperta alla partecipazione di tesserati ad enti convenzionati, svolgerà su un percorso di tredici chilometri completamente pianeggiante, vedrà gli appassionati delle prove contro il tempo misurarsi per la conquista del prestigioso titolo nazionale.

Le iscrizioni si effettuano attraverso il timing https://www.speedpassitalia.it/sp-gara/3-memorial-giuseppe-esposito/

Verranno premiati i primi tre di categoria, con particolare riconoscimento ai primi tre migliori tempi. Al primo tesserato CSAIn di ciascuna categoria verrà consegnata la maglia tricolore CSAIn che verrà consegnata, in rappresentanza dell’Ente, dal coordinatore provinciale Luigi Mazzotta e regionale Franco Scotti.

Inoltre un premio speciale verrà attribuito ai primi cinque concorrenti che avranno effettuato la prova con bicicletta tradizionale, ovvero senza l'ausilio di appendici e ruote lenticolari.

A cura dell’Ufficio Stampa e Comunicazione Csainciclismo

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

La Viscontea: la partecipazione premia un evento immancabile

la viscontea ciclostorica belgioioso programma

la viscontea ciclostorica belgioioso1

Belgioioso, comune della provincia pavese che è centro di riferimento per importanza e servizi dell’Unione dei Comuni Terre Viscontee del Basso Pavese, fu territorio prediletto nel Trecento del duca Galeazzo II, che ne acquistò e fece ricostruire il caratteristico castello. In questa caratteristica location, all’ombra del castello di Belgioioso, sabato 7 e domenica 8 settembre hanno preso vita sotto egida Csain gli eventi de “La Viscontea” ciclostorica, la manifestazione facente parte del Giro d’Italia d’Epoca che ha preso vita grazie alla passione e la ferrea volontà del patron Mario Rovida.

Già dal sabato mattina le vie di Belgioioso si sono animate grazie ad appassionati delle ciclo storiche provenienti da molte regioni d’Italia: dopo la presentazione de “La Viscontea” appassionati, accompagnatori e pubblico sono stati intrattenuti alla Mostra Freni Universal – 100 anni di storia, per poi partecipare all’aperitivo Happy Hour e alla mostra scambio sul ciclismo che per tutto il pomeriggio ha accolto entusiasti visitatori, coinvolti anche dalle conferenze di presentazione dei libri dedicati ai ciclisti eroici e “Le Bici dei Campionissimi”.

Sabato sera è stato il momento conviviale della cena presso La Locanda Della Pesa con ex professionisti del calibro di Evgenij Berzin, Emanuele Bombini e Alberto Volpi. Durante la cena ancora un momento celebrativo quando Massimo Rossi ha presentato in anteprima internazionale il “Puppet 3D” di Fausto Coppi di 949 Creative Studio, l’action figure dedicata al Centenario del Campionissimo.

Il risveglio domenica è il momento principe: sono 160 i partecipanti che inforcano le biciclette, d’epoca come le divise che indossano, e partono per affrontare i percorsi tracciati dall’organizzazione con lo spirito turistico che caratterizza queste manifestazioni.

A completamento della festa, al rientro i partecipanti sono accolti dal ricco buffet che allieta i momenti di condivisione delle proprie esperienze.

69874273 2397774957134487 7911058403198238720 n

69846592 416150152590779 55046594378072064 n

 

 

 

 

Stampa

Gran Trofeo Mediofondo: un successo per 8^ prova di Andrea Noè

 SOCIETà 1 CLASSIFICATA

GRUPPO MF  

UNA PREMIAZIONE DI CATEGORIA  logo brontolo mf

 

 

Ottimo riscontro in termini di partecipazione per la MedioFondo Andrea Noè, ultima delle otto gare del primo circuito GT. Malgrado le previsioni meteo avverse, si sono contati quasi 300 iscritti.
Nella bella cornice di appassionati assiepati al via, a Oleggio (Novara) spiccava il giallo fluo delle divise dei tanti (più di cento) aderenti alla associazione dilettantistica Brontolo Bike, di cui proprio Andrea Noè è il presidente nonché partecipante.
La competizione è stata vera, ma ben orchestrata dall’organizzazione dell’evento e gli stessi partecipanti si sono impegnati pur restando nei canoni di un corretto agonismo amatoriale.
Competizione era e competizione è stata su tutti i 90 chilometri del tracciato, che dalla cittadina oleggese si è sviluppata lungo i dolci saliscendi delle colline novaresi e dell’Alto Vergante fino al Lago Maggiore per inerpicarsi fino a Comnago, dove è andata in scena una combattutissima cronoscalata. I “Brontoli” hanno mostrato la loro vocazione di grandi appassionati, come dimostrano gli ottimi piazzamenti nella classifica generale e di categoria, che li hanno portati a essere il primo team davanti a Myg,Effe Bike e GC95 Novara. Per quanto riguarda la classifica generale, segnaliamo i primi cinque piazzati: Simone Capra (Bicistore Cycling Team), secondo a Michele Rezzani (MGK Vis) e a seguire Renato Fendoni (Asd Velo Club Valsesia); quarto Andrea Noè e quinto Andrea Bianco (Asd Novara che Pedala).

CLASSIFICA GENERALE: https://www.endu.net/it/events/gt-andrea-noe/results/2019


Il ristoro a metà percorso e al termine sono stati degni di un’ottima “macchina organizzativa” che oltre alla Brontolo Bike ha contato anche sulla collaborazione della GC95 Novara. Preziosa anche la collaborazione del consorzio di Novara che ha offerto il gongorzola, delizia del territorio novarese.
Per concludere, la premiazione nel parco cittadino dei vincitori assoluti e di categoria. Tutti i partecipanti hanno portato a casa il pacco gara, tanti bei ricordi di una giornata davvero spettacolare e la promessa di rivedersi sabato 9 novembre a Livorno Ferraris per l’evento dedicato alle premiazioni, con apericena offerto a tutti.

Davide Morosino del Comitato Organizzatore Gran Trofeo Mediofondo, tramite la pagina fb rivolge un grazie a tutti i partecipanti per aver creduto in una formula al suo esordio che porterà migliorie e novità per la prossima stagione.

 A cura della Redazione 

 prove mf

partenza  

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy