NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

III Randonnée Reale alla scoperta del territorio campano tra ambiente, storia, cultura ed enogastronomia

 59938219 2347053282048709 6375954344767913984 n

 IMG 20190518 WA0009

convegno   59647377 1600002820131673 5653320445038952448 n

60142396 2347054022048635 4949172836171251712 n

whatsapp image 2019 05 05 at 17.34.08

59899958 2343797632374274 9202442278969278464 n 

L'immagine può contenere: pianta, erba, cielo, albero, spazio all'aperto e natura   L'immagine può contenere: persone in bici, bicicletta, pianta, albero, spazio all'aperto e natura

 60303445 2345349948885709 1472056296462090240 n

reggia

Il Comune di Castel di Sasso, delizioso paesino della provincia di Caserta, adagiato sopra ad un enorme sasso,  sito ai piedi del Monte Friento, una delle punte della catena dei Monti Trebulani, nei giorni 4 e 5 maggio è stato teatro di partenza e arrivo della III Randonnée Reale organizzata dalla asd Veloclub Ventocontrario sotto l’egida Csain Ciclismo, nonché con il patrocinio dall’Assessorato Turismo della Regione Campania, nell‘ambito del programma “Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori”.

Location di partenza e di arrivo della Randonnée è stata la frazione San Marco dove, ad accogliere la carovana dei ciclisti è stato il Sindaco, dott. Francesco Coletta, il quale nel corso del convegno che ha anticipato l’evento sportivo dal titolo: “ Ambiente naturale, paesaggio, enogastronomia e cultura, delle aree interne nei dintorni della Reggia e Castel di Sasso”, ha definito la manifestazione come una grande opportunità per la cittadina, per la provincia di Caserta   e per l’intero comprensorio campano, avendo modo di essere conosciuto e raccontato anche attraverso la bicicletta.

Interessanti e a tema anche gli interventi degli altri relatori: Antonio Bonacci (Pres. Veloclub Ventocontrario), Letizia De Crosta (Direttore Artistico), Leonardo Ancona (Responsabile Parco Reale e Acquedotto Carolino), Giordano Roverato (Giornalista ed editorialista di “Viaggio in bici”),Walter Ballarini (Progettista di  ciclovie e greenways – organizzatore di randonnée e maratone ciclistiche), Manuel Lombardi (Presidente Coldiretti Caserta), Maurizio Capitelli (Presidente Cia Caserta), Maria Grazia Fiore (Presidente UNPLI Caserta), Concetta Mauriello (Biologa nutrizionista e Presidente asd Facc’e Bike), Paolo Landri (Prof. Sociologo al CNR). Le conclusioni sono state di Giuseppe Gallina (Delegato Randonnée Reale e vice presidente Audax Roandonneur Italia- ARI).

L’iniziativa della Randonnée Reale del Veloclub Ventocontrario ha permesso di apprezzarne le peculiarità paesaggistiche e il patrimonio storico-artistico-culturale dei luoghi, pedalando alla scoperta dei centri disseminati lungo il percorso. Come noto, partecipare ad una Randonnée significa andare in bici divertendosi, con una diversa filosofia di viaggio, alla ricerca di nuove sensazioni e con la possibilità di godersi appieno ogni opportunità che il tragitto offre.

Difatti, la Randonnée  Reale, prevedeva il transito nei siti UNESCO quali la Reggia di Caserta con il Parco Reale,  i Ponti della Valle – l’Acquedotto Carolino- . Un percorso tra natura, arte, storia e cultura,   con transito nel borgo di Casertavecchia, a quello di  Sant’Agata dei Goti “la perla del Sannio”, il passaggio sugli ameni colli caiatini, dal Borgo di Caiazzo, a quello di Alife,  da Pietravairano con il Teatro Tempio di origine Romana, alla verde Roccaromana, alla medievale Pietramelara e Riardo al sito di caccia Reale, del Monte Maggiore.

Il meteo inclemente che ha accompagnato i due giorni,    ha fatto sì a tanti di dimostrare la “voglia dell’esserci”. Circa 300 i cicloamatori provenienti da tutta Italia che hanno preso parte ai quattro percorsi predisposti con distanze diverse quali: 600, 200, 100 e 40 km. Il più impegnativo è sicuramente stato il percorso lungo 600 km con partenza il 4 maggio adatto ai più esperti, agli ultracycling. Tutti i partecipanti hanno avuto modi di vivere il proprio viaggio in bici, tra i paesaggi più belli e la gastronomia di eccellenza del territorio campano, in un percorso che, come detto, ha toccato la maggior parte dei caratteristici luoghi storici campani.

Un ringraziamento per   tutto questo va alla asd Veloclub Ventocontrario, ai suoi dirigenti e associati che, ancora una volta,  hanno saputo unire sport, territorio, gastronomia e storia. Dando modo di pedalare immersi nella bellezza dei luoghi e in particolare nel parco della Reggia di Caserta che, di per se,     per uno sportivo rappresenta un magnifico “trofeo” da custodire.

Per redigere questa narrazione abbiamo sentito Giuseppe Gallina principale animatore dell’evento che, in particolare ha tenuto a ringraziare tutte le parti coinvolte, dando appuntamento al 21 luglio con la “Randonnée delle Sorgenti”, per un viaggio di scoperta del territorio del Matese, con partenza da Letino che ne rappresenta uno dei suoi luoghi più suggestivi.

Ufficio Stampa e Comunicazione CSAIn Ciclismo

Rassegne fotografiche:

 

https://www.facebook.com/pg/Asd-Veloclub-Ventocontrario-831007940319925/photos/?t 

https://www.facebook.com/pg/Asd-Veloclub-Ventocontrario-831007940319925/photos/?t 

https://www.facebook.com/pg/Asd-Veloclub-Ventocontrario-831007940319925/photos/? 

Video: 

https://www.youtube.com/watch?v=xHdKDJFMZ5M

 

 

 

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy