NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

5 x mille a CSAIn

5x1000 a csain

 

 

Stampa

Il “TERRACINA E-TRAIL CHALLENGE”, che assegna il titolo “CSAIn Nazionale E-Trail Open” per Mountain Bike a pedalata assistita

terracina trail csain

 

 

Il 12 maggio, a cura della ASD TERRACINA NETWORK TRAILS, inizia a Terracina (LT), l’attività CSAIn Enduro 2019 con il “TERRACINA E-TRAIL CHALLENGE”, che assegna il titolo “CSAIn Nazionale E-Trail Open” per Mountain Bike a pedalata assistita.  Prove Speciali, Classe-M (Marathon) P.S. Classe-G (Gravity).

Il Terracina e-Trail Challenge da la possibilita agli e-rider di gareggiare in una ` competizione tutta per loro con format Enduro e sezioni cronometrate su single track che contengono anche lunghe salite. La gara si svolgerà a Terracina, città con una spiccata vocazione balneare ma, con un meraviglioso territorio collinare dall’enorme potenziale turistico. I numerosi sentieri storici recentemente riportati alla luce garantiscono ai biker una variegata o offerta di trail tutti da scoprire. La gara prende il via dal centro storico e si sviluppa sui single-track più a ridosso della città, tra boschi lussureggianti e panorami mozzafiato. Il tutto magnificamente incorniciato da spettacolari siti archeologici di epoca romana e preromana.

 

REGOLAMENTO GARA

 MODULO DI ISCRIZIONE

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  cell. 3491620499

Per ulteriori informazioni e dettagli si rimanda al sito: http://www.tnt-bike.it/index.php/terracina-e-trail-challenge/

---------------------------------------

 

Riferimenti E-TRAIL

Coordinamento Nazionale e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Campagna Patrizia  cell. 3491620499 e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 trail immagine  

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

Sicilia MTB: Prova unica Ciclocross Campionato Centro Sud Avola 03/03/2019

avola0303magliesito

CLASSIFICA FINALE

 

3 Ciclocross Avola Citta della Mandorla valida come prova unica centro sud e ultima prova regionale Sicilia

Ad Avola ci si trova 7 giorni dopo visto che le avverse condizioni meteo avevano costretto a rimandare la gara. Domenica 03/03/2019 in concomitanza del carnevale Avolese, i ragazzi della Pol. MTB Avola hanno fatto i salti mortali per poter onorare la manifestazione ad alto livello come sanno sempre fare, anche se purtroppo è mancato il supporto di personale perché già impegnato per altre manifestazioni.

La gara sul percorso di circa 2 km vedeva presenti 120 atleti, con ostacoli e una scalinata da salire, rendevano il percorso tecnico con tanti rilanci per riprendere velocita.

La prima batteria ha preso il via alle 9.30 con i primavera a percorrere 4 volte il percorso ha visto la vittoria di Marcì Nicolò seguito da lombardo Gianluca del Team Bike Priolo.

Sempre nella prima batteria ma da percorrere 7 giri erano presenti i debuttanti, Veterani 2, Gentleman 1/2, Super A/B e le Donne.

Nella seconda che è partita a seguire verso le 11.00 vedeva presenti Junior, Senior 1 e 2 e Veterani 1.

Sono stati premiati i migliori tempi maschili e femminili, ed altri premi grazie agli sponsor.

I campioni di ciclocross centro sud sono:

Donne A Di Natale Giuliana del Team Bike Noto

Donne B Sirch Isabella del Bike Ibleo

Primavera Marci Nicolò della Polisportiva MTB Avola,

Debuttante Tiralongo Remigio della Polisportiva MTB Avola

Junior Corallo Alessandro del Team Ali Cycling

Senior 1 Calabrese Paolo del Team Bike Noto

Senior 2 Interlici Giuseppe del Mtb Club Vittoria

Veterani 1 Cassibba Biagio del Team Ali Cycling

Veterani 2 Campailla Davide del Mtb Club Vittoria

Gentleman 1 Corallo Giovanni del Team Ali Cycling

Gentleman 2 Licitra Giovanni del Team Ali Cycling

Super A Interlici Emanuele del Mtb Club Vittoria

Super B Lotà Stefano del Team Ali Cycling

 

Stampa

Premiati presso il Cineteatro Lumiere di Carniano (LE) i vincitori de circuito “LU SULE, LU MARE, LU IENTU” 2018

Il saluto del Presidnete mazzotta con Saccoccio Scottio e lassessore s Stefania Arnesano

foto di gruppo

 

Alla cerimonia, preparata nei minimi dettagli dal Delegato Provinciale CSAIn Ciclismo Luigi Mazzotta, coadiuvato da Alessandro Manta e dall’attenta Signora Angela, consorte di Luigi, con gli amici Gianni Epifani a cadenzare i ritmi della cerimonia e Antonio Bisconti a immortalare con degli scatti le fasi della cerimonia, sono intervenuti il Responsabile Nazionale Biagio Nicola Saccoccio e il Coordinatore Regionale Franco Scotti, con l'assessore alla cultura Stefania Arnesano intervenuta a portare i saluti della città.

Luigi Mazzotta nel dare il benvenuto ai Presidenti Saccoccio e Scotti, nonché ai tanti amici e famiglie, si è soffermato sul continuo interesse di praticanti verso CSAIn, sulla crescente adesione di nuove società e sullo spirito solidale che accomuna gli associati salentini. Rivolgendo un sentito grazie a tutti gli atleti e a tutte le società presenti alla cerimonia, uniti nella passione che li  vede proiettati, ancora più   motivati, verso  la nuova stagione. Mazzotta conclude tracciando il bilancio di un 2018 ricco di soddisfazioni, annunciando il calendario del circuito 2019  e la condivisione di un nuovo torneo composto di   due gare   del torneo “LU SULE, LU MARE, LU IENTU” e due gare del Cronoman d'oro Salentino/ Prestige del Salento, con premiazione finale riservata ai tesserati CSAIn e ACSI, quali organismi provinciali patrocinanti del nuovo progetto.

Il Presidente Saccoccio da parte sua, nel salutare tutti i convenuti ha voluto sottolineare che il lungo viaggio è stato compensato dalla magnifica accoglienza riservatagli, rimarcando che attraversando il tavoliere, ha pienamente colto il senso del sole, del mare e del vento, ben sintetizzati nell’appellativo dedicato al circuito ciclistico salentino.   Ha messo in evidenza che segue con attenzione il pregevole lavoro messo in campo dalle province pugliesi,    salda realtà del ciclismo   CSAin, e in particolare di quella salentina, guidato con competenza e passione dal Presidente Mazzotta, con il quale si è anche complimentato per essere un atleta e un dirigente di riferimento per molti giovani. Contestualmente ha posto in risalto le finalità aggregative del ciclismo amatoriale, peraltro ben messe in evidenza dallo slogan “insieme per il ciclismo, lo sport e solidarietà” che, campeggia sul sito provinciale https://csainciclismolecce.jimdo.com/, soffermandosi sugli aspetti della sicurezza e sull’importanza della collaborazione con altri organismi sportivi, impegno primario per il progetto “sport per tutti” alla base dei principi e operatività di CSAIn.

Il Presidente Scotti ha illustrato le attività in essere nelle altre province pugliesi, le difficoltà che si riscontrano in una regione dal territorio molto esteso che rendono problematico il condividere pienamente   le attività tra province, proprio a causa   delle considerevoli distanze chilometriche da superare. Il prof. Scotti ha anche ricordato che CSAIn Ciclismo Puglia è stato onorato dell’organizzazione del Campionato Centro Sud che avrà luogo a Grottaglie il 20 aprile.  

E’ seguita la premiazione, nel corso della quale tutti i premiati sono stati invitati ad esprimere il   loro modo di intendere lo sport amatoriale, tutti gli intervistati hanno messo in evidenza   lo spirito sportivo e aggregativo che li accomuna sotto la bandiera di CSAIn, arricchendo la serata di ulteriori contenuti.

La cerimonia si è conclusa con un ricco buffet e un augurale brindisi con dell’ottimo Negroamaro salentino.

VISUALIZZA ELENCO PREMIATI

Redazione CSAIn Ciclismo

Calendario 2019 “LU SULE, LU MARE, LU IENTU” 

10 Marzo gara cronometro a Salice S. (organizzata da ASD SPORT BIKE SALICE)

25 Aprile gara su strada a Novoli valida come seconda prova campionato regionale strada CSAIN (organizzata da ASD TEAM AMICI DI SIMONE NOVOLI)

14 Luglio gara a cronometro a Copertino (organizzata da ASD TEAM G&C COPERTINO)

09 Giugno gara su strada ad Ugento (organizzata da ASD GC BIKE PASSION ALEZIO)

15 Settembre gara a cronometro a Salice S. (organizzata da ASD SPORT BIKE SALICE)

22 Settembre gara a cronometro a Leverano valida per il Campionato regionale crono individuale Csain (organizzata da ASD UNION BIKE LEVERANO)

06 Ottobre gara su strada a Carmiano (organizzata da ASD TEAM AMICI DI SIMONE NOVOLI

Podio assoluto del circuito

 

52586491 10212689010532493 3086792218246119424 n

 52350381 10212688300314738 5370018230326788096 n  52983101 10212688301394765 2742301365404434432 n

52605884 10212688305594870 830548655302770688 n  premiazione 1

  premiazione 2    premiazione 4  

 premiazioni 5   premiazione 6

Lugi Mazzotta e Signora

   

Stampa

CAMPIONATO NAZIONALE CICLOCROSS 2019

CAMPIONATO NAZIONALE CICLOCROSS CAMPIONI E DIRIGENTI .jpg 2

 

Campioni Nazionali Ciclocross 2019   
 
DONNE           Bazzarello Rosella                    Team Media Bike
PRIMAVERA   Cabrini Alberto                          Sport Frog Senna
DEBUTTANTI  Campagnoli Andrea                  Sport Frog Senna
JUNIOR           Braccia Riccardo                       Team Sesia
SENIOR 1       Trovarelli Fabrizio                       Bike Lab Roma
SENIOR 2       Donà Alessandro                        Bike & Run Crema
VETERANI 1   Viola Sergio                                Team Media Bike
VETERANI 2   Tacchinardi Gabriele                  Bike & Run Crema
GENTLEMAN 1  Novelli Mauro                         A.P.D. Pessionese
GENTLEMAN 2  Gipponi Marco                        Bike & Run Crema
SGA                 Gelli Salvatore                           Team F.lli Oliva
SGB                Sommariva Giancarlo                Speedy Bike
 

 

 

 Rasssegna fotografica:

 https://www.facebook.com/carmine.catizzone/media_set?set=a.2027897203959096&type=3

 https://www.facebook.com/carmine.catizzone/media_set?set=a.2027889167293233&type=3

 https://www.facebook.com/carmine.catizzone/media_set?set=a.2027877637294386&type=3

 

 L'immagine può contenere: una o più persone, albero e spazio all'aperto

 L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, in piedi, bambino e spazio all'aperto

 L'immagine può contenere: una o più persone, persone che camminano e spazio all'aperto

 L'immagine può contenere: 2 persone   L'immagine può contenere: Gianni Riconda, in piedi e persona seduta

 L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi, scarpe e occhiali   L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi

 Nessuna descrizione della foto disponibile.

 L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, spazio all'aperto

  L'immagine può contenere: 2 persone, spazio all'aperto

 

Il racconto di una giornata di sport ed amicizia nel cinquecentesco Parco del Castello della Rovere.

 

Nel parco del cinquecentesco Castello della Rovere, che con la sua imponenza caratterizza il centro storico del comune di Vinovo, posto nella cintura Torinese, da giorni si respira un’aria frizzante che sa di passione, di sport e di emozione. Quel mix mistico che solo l’organizzazione dell’evento principe della stagione ciclocrossistica può portare a chi si adopera con ogni energia perché ogni cosa sia perfetta.

E così arriva domenica 13 gennaio, mentre a oriente le mille sfumature del viola preannunciano il sole nascente a occidente la corona della corona alpina compare come sospesa nell'aria con le cime illuminate dalle nevi e i piedi immersi nel l'ombra ancora notturna, e nel centro di Vinovo organizzatori e giudici sono immersi nel briefing per definire gli ultimi dettagli del Campionato Nazionale Csain di Ciclocross che tra poche ore entrerà nel vivo.

Il programma della giornata è di quelli molto impegnativi: sono quattro le partenze previste per suddividere le categorie, due al mattino e due al pomeriggio. Nel mezzo un’ora di libertà per permettere agli agonisti del pomeriggio di provare il percorso, e permettere a partecipanti e volontari di rifocillarsi grazie al pasta party offerto presso il cafè Rey dal dottore Roberto Marrone, vera anima e promotore della manifestazione. Infine le premiazioni, al termine di tutte le gare e del rinfresco, all’interno delle sale del Castello della Rovere.

Ed eccoli sopraggiungere, con i primi raggi del sole nascente, i veri protagonisti della giornata, ciclocrossisti provenienti da tutta l’Italia si avvicendano alle iscrizioni, a ritirare il numero dorsale che sarà loro omaggiato in ricordo di questo Evento.

I primi a schierarsi sotto l’arco del Palzola, gentilmente fornito da Carmine Catizzone sopraggiunto dal  Varesotto  per l’occasione, ed a prendere il via davanti al castello sono Supergentlemen A e B, Donne e Debuttanti, i primavera partono una decina di minuti dopo. Il tracciato non presenta dislivelli da affrontare, il parco si distende su una grande pianura, ma la sapiente esperienza di Gianni Riconda e Giancarlo Sesia, i due ideatori del percorso, ha saputo creare i giusti ostacoli che insieme all’insidia del terreno ghiacciato danno vita a una gara molto combattuta e raccontata in diretta al microfono dallo speaker Fabrizio Gulmini.

Pochi giri del percorso bastano all’occhio allenato per comprendere le forze in campo: tra i Supergentlemen A Elia Ferruccio (Alpina Bikecafè) si porta presto al comando, ma alle sue spalle controlla e incalza l’indomito Salvatore Gelli (Team F.lli Oliva), cosciente che l’avversario non concorre per il tricolore. Ma il battistrada non sbaglia una traiettoria e al portacolori vercellese non resta che accontentarsi del secondo posto, che gli vale il titolo di Campione Nazionale.

Tra i Supergentlemen B la battaglia del podio attraversa la pianura padana: da Lodi Giancarlo Sommariva (Speedy Bike) prende saldamente il comando, inseguito dal vercellese Matteo Petrucci del Team F.lli Oliva e terzo il tesserato torinese Augusto Bosio (As Ciclismo). Le posizioni sono definite, e a Luigino Mancin (Team Sesia) che insegue caparbio sperando di conquistare il podio, vanno l’onore delle armi e la medaglia di legno.

Combattutissima la gara al femminile con l’instancabile Rosella Bazzarello (Team Media Bike) che dall’alto della sua esperienza ciclistica e nonostante l’influenza che la affligge duella per gran parte della gara con Ernestina Borgarello (PCS), finché costretta da difficoltà respiratorie dovute all’influenza cede all’avversaria il primo posto, ma conquista una meritatissima maglia di Campionessa Nazionale Csain Ciclocross 2019 davanti a Paola Bottigelli della Pro Patria Busto Arsizio.

Tra i Debuttanti successo di Andrea Campagnoli (Sport Frog Senna) che si laurea campione vincendo su Marco Novelli (Dottabike), Leonardo Donati (Tredici Scott Matergia) che vince la medaglia d’argento Csain e Alessandro Tonati (Bilake) medaglia di bronzo. Anche i Primavera danno spettacolo lungo i tornanti e le difficoltà del percorso, ma sono i portacolori della Sport Frog Senna a dominare la competizione con la vittoria di Alberto Cabrini, il secondo posto di Matteo Morelli e il bronzo conquistato da Lorenzo Cabrini, che lasciano ai piedi del podio Riccardo Matergia (Tredici Scott Matergia) e Fabio Mungo (Bilake).

Appena il tracciato è sgombro si torna nella piazza centrale, che ora si è ravvivata e riempita di passanti e pubblico, per dare il via alla seconda batteria. Mentre anche il parco si riempie di pubblico, rappresentanti della Giunta Comunale e nuovi arrivi di dirigenti Csain Ciclismo da varie parti d’Italia, sono i Gentlemen 1 e 2 a dar vita alla gara.

Tra i Gentlemen 1 è battaglia all’ultimo pedale tra Mauro Novelli (A.P.D. Pessionese) e il portacolori del Team Pedale Pazzo Massimo Salone che prendono subito il comando e non si risparmiano dando agli spettatori uno spettacolo memorabile. Sul traguardo vittoria e titolo nazionale sono di Mauro Novelli, e per Massimo Salone un più che meritato argento davanti a Paolo Reviglio (Alpina Bikecafè) e Davide Novelli (Dottabike).

Dominio lombardo nei Gentlemen 2, tra i quali Marco Gipponi (Bike&Run Crema) impone la sua forza e conquista il titolo nazionale davanti a Roberto Rizza (Team Sesia) e Dario Fontaneto (Gac Valdengo).

E’ tempo di fare una pausa, i locali del Rey Cafè sono pieni di vita e colmi degli aromi delle lasagne, della pasta al sugo e della salsiccia con polenta che compaiono brevemente sui tavoli per essere presto mangiati tra un racconto di gara e un brindisi per la vittoria, ma per gli addetti al lavoro è presto tempo di tornare sul campo di gara dove stanno per prendere il via i Veterani.

Inesorabile Andrea Bugnone (Sassquatc) prende subito il comando della gara dei Veterani 1 relegando gli avversari al ruolo di inseguitori, ma lo scaltro Sergio Viola (Team Media Bike) conosce l’avversario e sa che non concorre per la maglia, così mantiene il secondo posto e conquista il tricolore davanti a Marco Tosco (PCS). Medaglia d’argento per Marco Segnati (Team Finotti) e bronzo a Nicolò Dionisio (Team Sesia).

Tra i Veterani 2 Bruno Dellerba (Carignano Bike), già vittima di un guasto tecnico durante la prova del percorso del sabato, non ha fortuna nemmeno in questa soleggiata domenica ed è costretto ad inseguire un indomabile Gabriele Tacchinardi (Bike&Run Crema) che vince il titolo nazionale. Al portacolori del Carignano Bike medaglia d’argento e terzo gradino del podio e medaglia di bronzo per Gabriele Melchior (Sixs Boscaro).

L’ultima batteria vede affrontarsi Junior e Senior 1 e 2 , il via sotto l’arco del Palzola ha lo stesso brivido della prima partenza del mattino, il pubblico è caldo. Tra gli Junior è duello serrato, ma il traguardo accoglie con un’ovazione il neo campione nazionale Csain Riccardo Braccia (Team Sesia), che stringe sportivamente la mano all’avversario Stefano Poletti una volta terminata la competizione.

Tra i Senior 1 Fabrizio Trovarelli (Bike Lab Roma), venuto dal Lazio per dare spettacolo, non delude le attese del pubblico e regala emozioni ad ogni svolta guidando abilmente il mezzo fino alla vittoria e alla conquista del titolo, inseguito da Walter Allochis (Team Idea Bici) e Gabriele Domini (A.P.D. Pessionese) che vince l’argento.

Trionfo tricolore di Alessandro Donà (Bike&Run Crema) nei Senior 2, che regola Denis Sosnovchenko (PCS) e Marco Chiocchetti (Team Pedale Pazzo), vincitore dell’argento.

Mentre le competizioni giungono al termine, puntualissime arrivano le teglie colme di pasta e ceci, insalata di riso, insalata russa, dolci e ottimo gorgonzola Palzola portato da Carmine Catizzone per l’occasione, e l’aroma del vin brulè e del the caldo bastano a condurre tutti i presenti all’interno del castello per godere del luculliano rinfresco offerto dall’organizzazione.

A pochi metri, nella sala delle premiazioni un video scorre mostrando sulla parete le foto odierne e le riprese effettuate, mentre ancora una volta gli addetti al lavoro sono operativi per sistemare gli ultimi dettagli e Fabrizio Gulmini da il via alla cerimonia di premiazione presentando insieme alla Coadiutrice Nazionale Csain Ciclismo Elisa Zoggia tutti i progetti ciclistici che la stagione 2019 vedrà realizzarsi in Piemonte sotto l’egida Csain: un circuito regionale di Brevetti, circuiti fuoristrada che vedranno alla guida le vulcaniche menti di Gianni Riconda e Carmine Catizzone, circuiti su strada e un campionato riservato alle sole donne sono solo alcune delle attività che vedranno coinvolte le associazioni del territorio, e lo spirito di squadra dimostrato in questa occasione da tutti i dirigenti venuti dalle provincie di Lodi e Pavia, da Biella, da Vercelli e da Verbania è l’ingrediente unico che rappresenta il movimento. Insieme a Elisa Zoggia tutti, Luigi Mantovani, Fabio Idini, Simona Dajma, Luca Buarotti, Carmine Catizzone, Maurizio De Vecchi e Gianni Riconda, vengono coinvolti nella premiazione delle varie categorie, e si mettono in gioco come hanno fatto durante tutta la giornata con entusiasmo e passione.

Al sindaco di Vinovo Gianfranco Guerrini, in rappresentanza di tutta la lungimirante giunta comunale, senza il cui sostegno nulla di quanto raccontato sarebbe potuto essere realtà, viene donata una maglia tricolore e con tutti i rappresentanti comunali presenti sale sul podio per accogliere il festoso grazie della platea.

Al Dottor Roberto Marrone, che con la sua innata passione per il ciclismo è una fonte inesauribile di iniziative nel comune, e a tutti i collaboratori lunghissimi applausi.

Ma il boato di ovazione è tutto per i neo laureati Campioni Nazionali Csain Ciclocross 2019 

Premiati loro e il podio Csain con le medaglie, si procede con la premiazione delle prime tre società classificate: vince il Campionato Nazionale il Team Sesia, e la foto sul podio si trasforma nella festa della famiglia Sesia, seconda classificata la Bike&Run Crema e terzo il Pedale Pazzo.

La cerimonia procede con le premiazioni di categoria che chiamano al palco tutti i partecipanti, e infine con ulteriori 10 premi a sorteggio tra tutti gli iscritti offerti da Gios, noto marchio di biciclette.

E’ ormai buio quando riprendiamo la via del ritorno, il sole, stanco come tutti noi, si è ritirato a riposare dopo una lunga giornata che resterà indelebile nei nostri ricordi.

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

endurance tour


csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy