NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

LAZIO: La seconda edizione della Gran Fondo Val di Comino partirà da Atina

30656408 2141317896131131 1384798707703947584 n

Atina la città che farà da cornice naturale alla Gf Val di Comino SL2

 

Atina (Frosinone) - La potente Atina, come la definì Virgilio, che vanta origini antichissime: dalla leggendaria fondazione di Saturno durante la mitica età dell’oro, alla sua alleanza con i Latini contro Enea, ospiterà la seconda edizione della Gran Fondo Val di Comino SL2 in programma domenica 6 maggio.

Proprio in queste ore il comitato organizzatore della manifestazione ha deciso di spostare la location della manifestazione nel cuore della Val di Comino, dominata da Atina, un comune che vanta un profondo legame con il mondo delle due ruote, avendo dato vita per ben 39 anni al Trofeo Internazionale Bastianelli, gara in linea Elite e Under 23 che non si svolge più dal 2016.

La nuova sistemazione logistica prevede la partenza da località Ponte Melfa, dinanzi all’Ippodromo Comunale che ospiterà le operazioni preliminari (consegna pacchi gara e le premiazioni finali), mentre l’arrivo delle due prove avverrà nel centro storico di Atina.

Confermati i due percorsi di gara, che subiranno una modifica nella prima parte. Dopo la partenza da località Ponte Melfa, il gruppo raggiungerà Casalvieri, per poi far ritorno di nuova ad Atina e transitare in zona traguardo e continuare lungo i due tracciati disegnati dagli organizzatori.

Iscrizioni. La quota d’iscrizione è di 30 euro sino al 30 aprile e si effettuano attraverso il portale del timing Speedpass.

Ai primi duecento iscritti verrà consegnata una maglia intima Airnet griffata SL2, azienda di abbigliamento sportivo che è anche title sponsor della manifestazione. Raggiunta quota duecento adesioni, il comitato organizzatore premierà altri venti ciclisti che effettuano l’iscrizione con una esclusiva confezione di calze compressive in bioceramica carbonio Medstan. Infine a tutti gli iscritti verrà consegnata una confezione di prodotti ProAction.

“Mi preme ringraziare in anticipo – continua Cancanelli – i main sponsor della manifestazione Eco Liri Spa, Gemar Balloons, Medstan, SL2 abbigliamento per ciclismo, ProAction, Acqua Vera Nestlè, Mondo Sport  e tutti coloro che grazie alla loro operano permettono la realizzazione della gara”.

Intanto sabato 28 aprile il Palazzo Comunale di Atina ospiterà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione che assegnerà il titolo regionale granfondoCSAIn Ciclismo. Il giorno della gara sarà inoltre possibile seguire l’evento grazie alla diretta online che verrà proposta sulla pagina Facebook della manifestazione.

 

 

 

Stampa

Mercoledì 25 aprile Salice Salentino incoronerà gli specialisti delle gare contro il tempo

cronomtro ind

Salice Salentino (Lecce) - Salice Salentino si prepara per il secondo anno consecutivo ad ospitare una gara contro il tempo, sesto Memorial Renato di Francesco, valida per l’assegnazione del titolo nazionale CSAIn Ciclismo di specialità. Lo scorso anno, lungo i venti chilometri di gara completamente pianeggianti, si sfidarono gli specialisti delle cronocoppie, mercoledì 25 aprile invece verrà assegnato il titolo individuale, al ciclista tesserato CSAIn Ciclismo che riuscirà a conquistare il miglior piazzamento in ciascuna delle categorie in cui è suddiviso il movimento amatoriale guidato da Biagio Nicola Saccoccio.

L’organizzazione dell’evento è affidata all’associazione Sport Bike Salice in collaborazione con Luigi Mazzotta coordinatore provinciale Lecce di CSAIn Ciclismo.

La partenza del primo concorrente è fissata per le ore 9, poi le partenze si alterneranno ogni minuto. Il tracciato di gara è di venti chilometri e non presenta particolari difficoltà altimetriche.

“E’ una crono per gli specialisti di questa disciplina – afferma Luigi Mazzotta – sarà importante gestire le energie per riuscire ad esprimersi nel migliore dei modi lungo tutto il percorso di gara, rappresentato da due tratti di strada che non presentano alcuna difficoltà. 

Coloro che lotteranno per il successo finale utilizzeranno rapporti che vanno dal 54x11 al 54x13, mentre per ciò che concerne le ruote l’assetto ideale è una ruota ad alto profilo davanti e l’altra lenticolare: Noi comunque consigliamo di portare anche una coppia di ruote con profilo basso, utili in caso di vento, che in queste zone spira sempre lateralmente rispetto alla sagoma del ciclista”.

Sarà possibile iscriversi a questo sito sino a lunedì 23 aprile. I ciclisti riceveranno un gustoso pacco gara costituito da prodotti Parmalat, mentre saranno premiati i primi tre assoluti e i primi tre di ciascuna categoria, oltre alla consegna della maglia di campione nazionale al ciclista tesserato CSAIn Ciclismo che avrà conquistato il miglior piazzamento nella classifica di ciascuna categoria.

 

 

 

Stampa

Ciclocrono 2018 - Campionato Interregionale di Cronoscalate

 

ciclocrono

SCARICA REGOLAMENTO 

 PAGINA fb: https://www.facebook.com/Ciclocrono-2018-Campionato-Interregionale-di-Cronoscalate-179799059293054/

29339915 191246138148346 3486124271539847168 n

Stampa

Mediofondo Primavera: gustoso party per scoprire il sapore dei prodotti della terra campana

26805077 1779567822348269 2364546006817859164 n

Ariano Irpino (Avellino) - Centouno chilometri da pedalare per scoprire le risorse paesaggistiche, i beni storico-archeologici e i paesaggi dell’Irpinia. Il pasta party per scoprirne i sapori. Questa è la seconda edizione della Mediofondo Primavera, manifestazione voluta da Celestino Anzivino,valida quale prova del Giro delle Regioni CSAIn Molise Campania Puglia Basilicata Lazio e prova d’apertura del circuito Centro Italia Tour. 

Al termine della fatica i partecipanti potranno coniugare la straordinaria esperienza maturata in sella alla bicicletta, con il buon cibo, un binomio importante per la valorizzazione di quei territori che propongono prodotti a chilometro zero, piatti tipici che fanno parte della storia, usi e tradizioni della popolazione.

Penne al pomodoro, panino con salsiccia alla brace, bruschetta con cacio cavallo podolico impiccato, formaggio particolarmente pregiato che si produce con il latte di una razza specifica: la podolica.Durante il pasta party verranno distribuiti anche bocconcini di mozzarella preparati al momento.

Prodotti tipici anche nei cesti riservati alla premiazione dei protagonisti. Prosciutti di alta qualità prodotti da Saura Prosciutti, pasta Barilla, pane di Savignano Irpino, caciocavallo prodotto dal Caseificio Lo Conte e i prodotti realizzati dalla nota azienda beneventana Incas Caffè.

La quota d’iscrizione è di 30 euro sino a mercoledì 18 aprile, oltre tale data il comitato organizzatore non accetterà iscrizioni.

ariano 22

 

Stampa

GRAN FONDO VALLI D’OLTREPO GIRO DELLE REGIONI NORD ITALIA FONDO CSAIN 2018

IMG 20180416 WA0014

GF OLTREPO

http://www.gfvallidoltrepo.org/

 

Granfondo Valli d’Oltrepò Passione Infinita: presentati i due nuovi percorsi della terza prova di Coppa Piemonte

Salice Terme - Storia, natura, cultura. Quando si parla della Granfondo Valli d’Oltrepò Passione Infinita, non ci si limita a parlare di una manifestazione ciclistica, ma si entra in un pianeta fatto di storia, cultura e ospitalità. La Granfondo Valli d’Oltrepò by Rodman è infatti l’unione perfetta tra la vocazione naturale del territorio, caratterizzato dalla presenza di numerosi castelli di epoca medievale costruiti sui dolci rilievi collinari coltivati a vite e la passione dei ciclisti.

L’ undicesima edizione della manifestazione propone diverse novità. Un comitato organizzatore rinnovato, grazie all’apporto di diverse associazioni che operano sul territorio e due percorsi ridisegnati per offrire ai partecipanti l’opportunità di scoprire altri angoli incontaminati dell’Oltrepò.

“Abbiamo voluto disegnare due nuovi tracciati di gara che comprendono anche salite e località inedite per questa granfondo – sottolinea Matteo Gatti responsabile del comitato organizzatore – che porteranno i ciclisti a pedalare anche in territorio alessandrino. Oggi per chi vuol organizzare una granfondo, lo stato in cui versano la maggior parte delle arterie stradaliitaliane è un serio problema. Molto spesso per tutelare i ciclisti in gara sei costretto a fare scelte diverse da quelle che avevi in precedenza realizzato su carta. E magari sei costretto a non far transitare la gara in un contesto ambientale di particolare interesse naturalistico o mettere in evidenza il territorio di un comune che sostiene la tua opera organizzativa”

Mediofondo: un percorso per tutti. Coloro che opteranno per la Mediofondo dovranno pedalare per 104 chilometri e affrontare i 1550 metri di dislivello. Rispetto allo scorso anno non verrà affrontata l’impegnativa ascesa di Pozzolgroppo e sarà importante gestire le energie, soprattutto per coloro che voglio conquistare i punti per la classifica del circuito Coppa Piemonte. Una prova che si porta a termine anche senza aver raggiunto uno stato di forma ottimale.

Granfondo: si sale al valico Tre Passi e transita al centro di Varzi. “I primi quaranta chilometri della Granfondo sono gli stessi del tracciato di due anni fa. Quest’anno non verrà raggiunto l’apice del Colle del Penice, ma la cima Coppi sarà il valico dei Tre Passi (1100 metri). I chilometri da pedalare sono 145 con 2500 metri di dislivello. Le salite più lunghe da affrontare sono quella che conduce al valico Tre Passi (17,2 chilometri), che non verrà affrontata nella Mediofondo, e quella iniziale di S. Albano (10,8 chilometri). Sono comunque salite che hanno una pendenza media del 4% e in alcuni tratti raggiungono il 10%. Il caratteristico passaggio nel centro abitato di Varzi, in cui si produce il prelibato salame di Varzi Dop e la scalata alla salita che conduce all’abitato di Giarolo, altro comune noto per la produzione di un salume: il Salame nobile del Giarolo, mitigheranno il peso della fatica degli appassionati ciclisti prima di far ritorno a Salice Terme”

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

CASELLARIO SANZIONATI

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy