NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
seguici anche su facebook.com/csain.ciclismo seguici anche su facebook.com/ciclismocsain
Stampa

SARDEGNA: Murtas protagonista al Giro del Sulcis

PODIO   MURTAS

 L'immagine può contenere: una o più persone, bicicletta, spazio all'aperto e natura

 

Arriva l’atteso appuntamento con la 23ª edizione della classicissima del Sud Sardegna, “La panoramica di Portoscuso” organizzata dalla G.S. Portoscuso valida come 2ª prova del Giro del Sulcis. ben 99 GLI atleti provenienti da tutta l’isola per questo immancabile appuntamento nel panorama ciclistico sardo amatoriale CSAIn.

Pronti via ed Omar Vargiu (Techno Bike) e Aragona Emiliano (Ciclo Club A. Manca) vanno in fuga, vani i tentativi degli altri concorrenti per colmare il gap.

Sul tratto in salita rompe gli indugi Murtas Emiliano (Spakkaruote) che, fa il vuoto sul gruppo riportandosi sui due fuggitivi. Sul forcing di Murtas Aragona perde contatto, all’ultimo giro Murtas è protagonista in solitario, con Vargiu che termina al secondo posto   anticipando il gruppo di circa un minuto, mentre Francesco Pirisinu precede in volata il gruppo per il terzo gradino del podio. ORDINE DI ARRIVO DI CATEGORIA 

La gara femminile vede l’affermazione di Nadia Cherchi (Dimonios) su Carla Atzori Runner) e Lucia Muscas (Donori Mtb).

Prossimo appuntamento domenica 31 marzo a Sanluri per la 2ª prova del Giro del Medio Campidano organizza asd. Linas Bike.

CSAIn Ciclismo Sardegna

 

 

 

Stampa

Sardegna: 1^ Tappa Sulcis Iglesiente con vittoria di Piras

Volata finale fuga a tre e vittoria donne

E’ Eros Piras il vincitore   nella classica Iglesias - Arbus, battendo nell'ordine     Andrea Pisanu, terzo ed Emiliano Murtas . Al quarto posto si è piazzato Nicola Saba e al quinto Andrea Lovicu.  ORDINE DI ARRIVO GENERALE 

62 i km percorsi, con un dislivello di 1180 per i 90 ciclisti  confrontatosi sulle dure rampe della costiera dell’iglesiente che, sin da subito fa una prima selezione tra i concorrenti. Di seguito Pisanu, Piras e Murtas, autori di un deciso forcing, restano solitari al comando. La gara si conclude con Piras che nel centro abitato di Arbus anticipa in volata Pisanu, ripetendo il successo del 2018, più staccato Murtas che nel frattempo aveva desistito al all’attacco dei compagni di fuga.

Tra le donne vittoria per Simona Cerquetti (Team Spakkaruote), secondo posto per Cristina Murru (Pulsar), terzo posto per Nadia Cherchi (Dimonios Bike Team).

Il giro “Sulcis Iglesiente” CSAIn Ciclismo continua domenica 24 marzo con la 2^ tappa a Portoscuso, organizzata da Roberto Rosellini.

Redazione Csain Ciclismo

 

 

 

Stampa

L’attività CSAIn Sardegna 2019 inizia con la 1ª prova del Giro del Medio Campidano

MURTASil PODIO FEMMINILE e il GRUPPO

La ridente e ventosa cittadina di Guasila, centro della Trexenta incastonata nel cuore del Campidano, ha ospitato la prova inaugurale della stagione ciclistica sarda 2019 marchiata CSAIn. Già dalle prime ore del mattino i colori degli striscioni hanno riempito le strade, dove oltre 130 atleti da tutta l’isola si son dati appuntamento per questa 1ª prova del Giro del Medio Campidano, alle ore 10:00 i Giudici Rosellini Roberto e Saba Rosalba hanno abbassato la bandiera che, ha dato il via a questa nuova stagione del ciclismo sardo.

Il lungo serpentone dei ciclisti dai cangianti colori ha riempito le strade, a detta del folto pubblico, come da tanto tempo non si vedeva.

Durante i 3 giri di gara previsti, lungo le brevi ma insidiose salite del percorso, si sono assiepati numerosissimi tifosi che, come nelle grandi salite del ciclismo hanno addirittura colorato di rosa il manto stradale con incitamenti originali ai ciclisti, è comune nei partecipanti la sensazione di aver assaporato l’aria di un ciclismo sano e dei preziosi valori che esso trasmette, insomma una festa in piena regola.

Ai numeri, la gara ha visto nel primo giro alcuni tentativi di fuga da quasi tutte le squadre presenti, fughe che, son state ricucite con astuzia e collaborazione da parte degli uomini di punta, nel 2 giro dopo numerosi e decisi attacchi, il serpentone si è assottigliato e si sono delineati tre distinti gruppi, dove al termine del 3º ed ultimo giro, ha avuto la meglio, in una entusiasmante volata Murtas Emiliano M4 (Team Spakkaruote) su Praolini Antonello M2 (Fancello Cicli Terranova) che, per una manciata di centimetri l’ha spuntata su Vacca Mauro M2 (Karel Sport).

La gara delle donne sulla distanza di due giri ha visto primeggiare la portacolori del Team Spakkaruote Cerquetti Simona su Murru Cristina (Pulsar) seguita da Cherchi Nadia (Dimonios Bike Team).

Unanime soddisfazione da parte di tutti gli atleti per l’ottima organizzazione messa in piedi non solo dal punto di vista della gara ma anche dal punto di vista tecnico. Un plauso agli addetti ai lavori, binomio formato dalla Asd Dimonios Bike Team e dal Bike Tour 4 Mori.

Riprende quindi con grande energia e ottimo seguito il movimento sardo delle due ruote su strada, che ora, vedrà i riflettori puntati domenica 17/03 sulla immancabile classica Iglesias-Arbus (Organizzazione G.S.Portoscuso), l’avvincente e bagnata gara nel 2018 vide primeggiare Pisanu A., riuscirà a ripetersi quest’anno ? Non resta che correre in edicola, puntuali come sempre per sfogliare la prossima edizione.

A cura dell’Ufficio Stampa CSAin Ciclismo Sardegna

ORDINE DI ARRIVO 

 

 

Stampa

SARDEGNA: la coppa cmg master cross a Monastir

monastir premiazione

 

L’ente di promozione sportiva Csain, per la prima volta, promuove una gara di ciclocross in Sardegna. l’organizzazione tecnica, e’ stata curata dalla MTB MONASTIR. Da esperto ex organizzatore di gare di ciclocross internazionale, devo dire che dal connubio Csain e mtb monastir hanno organizzato una bella manifestazione, riservata alla categoria amatoriale. Una trentina i partecipanti, non pochi, considerando che la gara si e’ disputata di sabato pomeriggio, e considerando ancora, che nello stesso percorso si correva anche la domenica con una gara organizzata sempre dalla mtb monastir e la F.C.I. Il percorso molto tecnico e spettacolare, della lunghezza di 3250 mt circa, i partecipanti non si sono risparmiati. Il tempo di gara per tutti,vale a dire unica gara, per le categorie. M1,M2,M3.M4.M5.M6.M7, ELMT, penso la soluzione migliore far partire tutte le categorie in unica prova imperniata in 50 minuti. Partito come un fulmine il triatleta Lele Aru, di Villacidro, i vari Cristian Melis, Andrea Lovicu, Luca Saddi, hanno cercato di contrastare il fuggitivo Aru, ma non c’e’ stato nulla da fare, e hanno preferito andare con il loro passo rinunciando ad inseguire il bravissimo corridore Aru, che dal prossimo anno, difendera’ i colori di una societa’ dilettantistica campana nella categoria under. Quando mancano 2 giri al termine la fuga di Aru si e’ conclusa per una foratura , Aru , ormai aveva un vantaggio tale da conquistare la coppa cmg master cross.
Tra gli inseguitori, molto attivi Andrea Lovicu , Cristian Melis, Stefano Pani , Luca Saddi, Paolo Massenti, che si cimentava per la prima volta in una corsa di ciclocross, trovando subito feling con questa specialita’ ciclistica, e i soliti bravi atleti tutto fare nel ciclismo, vale a dire Lillu, Marini, Luca Saba . Manca un giro al termine , il corridore nuorese Andrea Lovicu, e ‘ sempre saldamente al comando ad inseguire Cristian Melis , in seconda posizione , in terza posizione Stefano Pani. Tutti i partecipanti che hanno portato a termine la gara, sono maschere di fango, pero’ super soddisfati della partecipazione a questa manifestazione.

giemme

ORDINE D’ARRIVO
1° ANDREA                        LOVICU                               TEAM DEMURTAS NUORO                         TEMPO 51.00733
2°   CRISTIAN                    MELIS                  SA VIDA NOA                                                                   51.30.995
3°   STEFANO                    PANI                    MONREALE BIKE                                                             53.18.285
4°   NICOLA                       SADDI                  SINNAI MTB                                                                     53.29.148
5°   PAOLO                        MASSENTI          DIMONIOS BIKE                                                               53.40.932
6°   WILLIAM                     LILLU                    PED. USSANESE                                                            54.35.354
T°   GIANLUCA                 MARINI                  BICI CENTER PISTIDDA                                                55.39.609
8°   LUCA                          SABA                   GUERRIRI STANCHI                                                         57.04.005
9°   NICOLA                      CONCAS              ARKITANO                                                                        57.08.103
10 ° FABIO                        PORCU                BIKE SHOP IGLESIAS                                                     57.33.661

 

 

L'immagine può contenere: bicicletta e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in bici, bicicletta e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in bici e spazio all'aperto

 

 

 

 

Stampa

SARDEGNA: con l'ottava prova termina il Campionato Regionale MTB

CAMPIONI SARDI MTB

CAMPIONI REGIONALI MTB 2018
CAT.
ELMT             DANILO                    PISANU                     LINAS BIKE
M1                 FABIO                       PORCU                      BIKE SHOP IGLESIAS
M2                 PAOLO                      MASSENTI               DIMONIOS BIKE
M3                 NICOLA                     MACCIONI               MTB IGLESIS
M4                 OSCAR                      CANCEDDA              MTB IGLESIAS
M5                 MAURIZIO                 PUDDU                     MAS BIKE
M6                 BRUNO                     SALIDU                     G.S. PORTOSCUSO
M7                 ROBERTO                 MUNTONI                LINAS BIKE
M8                 ANTONIO                  PIA                             AMICI DEL PEDALE                                  

CATEGORIA FEMMINILE
                        ANNA CARLA          PIREDDA

 

48199363 10212698192385414 1791489584249438208 n

CARBONIA 8 dicembre  festa dell’Immacolata - Si è disputata a Carbonia   il Trofeo Città di Carbonia , abbinato al  Memorial  Sergio Usai e Carlo Cancedda,   ottava  ed ultima prova del campionato regionale sardo di MTB CSAIN. La manifestazione, è stata organizzata magistralmente dalla Società Dimonios Bike di Carbonia, con la regia di Fabrizio Piras. 40 corridori   si sono presentati ai nastri di partenza , un percorso abbastanza impegnativo di 3600 mt, ricavato  all’interno del Parco  cittadino Rosmarino. L’organizzatore Fabrizio Piras, con questa manifestazione ha voluto ricordare  due giovani scomparsi in un incidente stradale, vale a dire Sergio Usai e Carlo Cancedda. I partecipanti, hanno onorato al meglio questo Memorial. Abbassata la bandierina , è  partito fortissimo Oscar Cancedda, il corridore della MTB Iglesias,  voleva vincere a tutti i costi questa manifestazione in memoria di  Sergio Usai e Carlo Cancedda, non parente di Oscar . Al primo passaggio, i giri in programma sono  4, alla ruota dello scatenato Cancedda c’e’  Paolo Massenti, in 3° posizione Lillu, e via via tutti gli altri concorrenti. Al secondo passaggio con un attacco spericolato di Paolo Massenti supera Cancedda e passa a condurre, ma Oscar Cancedda,  non demorde  e tiene a poca  distanza e sotto tiro il corridore di Guasila, in terza posizione passa  l’astuto Lillu  in quarta, Acca. Al terzo passaggio cambia nuovamente la posizione tra Massenti e Cancedda. Cancedda torna in testa e Massenti perde circa un minuto , causa di una andatura fortissima nell’intento di staccare Cancedda, ma un salto di catena costringe  Paolo Massenti a mettere piede a terra e lasciare l’andatura a Oscar Cancedda. Anche per il bravissimo Willy perde una posizione dal 3° passa al 4° posto per un problema tecnico e ne approfitta  Fabio Porcu. All’ultimo giro , i giochi ormai sono fatti Oscar Cancedda vince con le braccia al cielo in segno di vittoria,  Massenti taglia il traguardo con oltre un minuto di ritado, per il  fondista Massenti, il secondo posto le sta un po’ stretto, in terza posizione arriva Fabio Porcu, quarto Lillu, quinto Pierpaolo Atzeni, che ha fatto diverse rimonte negli ultimi due giri. Terminata la stagione di MTB  CSAIN, devo dire per quanto  ho potuto vedere  in questo campionato, sono state belle corse, ottimi  partecipanti, ottime organizzazioni . Grazie ai corridori e agli organizzatori ,  grazie alla Giuria composta dal duo Roberto Rosellini e Rosalba Zucca, e grazie anche alla collaboratrice della giuria, vale a dire Daniela Murgia. Terminata l’attività MTB, adesso inizia il Campionato regionale ciclocross sempre targato CSAIN. Il primo appuntamento è per sabato 15 dicembre a Monastir, ritrovo ore 14.00 partenza ore
15.00, organizza MTB MONASTIR .

GIEMME

 ORDIONE DI ARRIVO 8^ PROVA: http://www.sardegnciclismo.it/Risultati%202018/CARBONIA%2008-12-2018%20X%20CATEGORIA.pdf

 

 

 

 

 

 

CSAIn sostiene

LEGA FILO DORO   ROBERTA FOR C  

ffc   duchenne

News

CsainTessera

Le news dai comitati

Gare & Manifestazioni

Affiliazione e Tesseramento

Download

Rubriche

Area Riservata

C.S.A.In.

logoCSAIn

Collegamenti

csainperilsociale


 

logoTempoSport


IL CICLISMO AMATORI


CONI ENTE DI PROMOZIONE x web 2


logo EFCS


CIP

C.O.N.I. European Federation for Company Sport Comitato Italiano Paraolimpico

logo csain_64

C.S.A.IN.

Viale dell'Astronomia, 30 - 00144 Roma
tel 06.54221580 - 06.5918900 - 06.54220602
fax 06.5903242 - 06.5903484

Privacy Policy